Difende le amiche in spiaggia, 15enne ferito con un coccio di bottiglia

Un sabato al mare con gli amici e le amiche sulla spiaggia libera di Ostia. Una pomeriggio di svago tra bagni, giochi e scherzi che si è però tramutata in paura, con un ragazzino di 15 anni aggredito e ferito con un coccio di bottiglia. Motivo delle violenze? L’aver difeso le amiche che erano con lui dalle molestie di un ragazzo più grande che dalle parole è passato ai fatti costringendo il 15enne alle cure dell’ospedale.

L’aggressione è avvenuta intorno alle 16:00 su una spiaggia libera che si trova all’altezza dell’ex colonia Vittorio Emanuele, su lungomare Paolo Toscanelli. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Ostia l’aggressore, in 25enne del Marocco, in compagnia di un amico, ha cominciato ad importunare le ragazze che si trovavano in comitiva con il 15enne. Molestie che hanno trovato la reazione del ragazzino che ha tentato di difendere le amiche chiedendo ai due di andarsene.

La richiesta del giovane ha però scatenato la reazione del ìgiovane straniero. Da qui le parole grosse sino a quando il 25enne ha preso un coccio di bottiglia e si è scagliato contro il 15enne ferendolo al braccio. Fra la paura dei bagnanti, sulla spiaggia sono quindi intervenuti i carabinieri di Ostia che hanno fermato l’aggressore prima che potesse allontanarsi. 

Affidato alle cure del 118 il 15enne è stato trasportato dall’ambulanza all’ospedale Grassi di Ostia dove è stato medicato e dimesso con una prognosi di 15 giorni. Per il 25enne è scattata la denuncia in stato di libertà per lesioni personali e minacce.
 

Fonte : Roma Today