Lukaku vince con il Belgio e pensa a Eriksen: “Ho avuto paura, il mio cuore è con lui”

Il Belgio, una delle grandi favorite per la vittoria finale, ha risposto all’Italia che aveva esordito vincendo 3-0 con la Turchia. I Diavoli Rossi con lo stesso punteggio hanno sconfitto la Russia a San Pietroburgo. Grande protagonista dell’incontro è stato Romelu Lukaku che ha realizzato una doppietta che gli permette di essere anche il capocannoniere di questi Europei.

Non è stato semplice l’avvicinamento alla partita con la Russia per Lukaku che di Eriksen è molto amico, e che quando ha saputo del malore del danese ha sentito il colpo. Il bomber del Belgio è riuscito a rasserenarsi quando ha avuto buone notizie e in campo aveva, più del solito, come obiettivo quello di fare gol e l’1-0 lo ha dedicato a Christian Eriksen dicendo davanti alla telecamera: “Chris, I love you”. Nel finale di partita Lukaku realizza un altro gol, doppietta e 3-0 per il Belgio. Ovviamente, il bomber è stato l’uomo della partita e al termine di Belgio-Russia è stato intervistato.

Le parole di Lukaku dopo Belgio-Russia

Il centravanti ha detto chiaramente di essere felice e fiero per i tre punti, ma al tempo stesso ha mostrato tutto il suo stato d’animo, la preoccupazione per Eriksen è stata forte. I due sono legati, Lukaku conosce bene anche la compagna del numero 10 della Danimarca, che lo scorso 30 dicembreè diventato papà per la seconda volta:

Sono molto contento per la vittoria, abbiamo giocato bene, abbiamo vinto 3-0 e di questo sono molto felice. Ma giocare per me è stato difficile oggi. Il mio cuore e la mia mente sono tutti con Eriksen. Perché oggi ho pensato tanto a Christian che non è stato bene, abbiamo avuto molta paura per lui. Con Eriksen ho passato un anno e mezzo all’Inter e ho pensato alla sua famiglia, alle bambini.

Fonte : Fanpage