Anna Tatangelo racconta la dolorosa separazione da Gigi D’Alessio: “Mio figlio piangeva”

R.M. 12 giugno 2021 15:30

Oggi Anna Tatangelo è una donna nuova. La separazione da Gigi D’Alessio, che certamente è stato uno dei momenti più difficili della sua vita, è ormai un capitolo chiuso e la cantante ha definitivamente voltato pagina, sia artisticamente parlando che nella vita privata. Ospite di Francesca Fagnani a ‘Belve’, ha lasciato intendere che le voci sulla relazione con Livio Cori non sono infondate: “Innamorata è un parolone, però sto bene. Non mi va di rispondere a questa domanda e non mi va di fare nomi. Me la voglio vivere con calma. Non smentisco e non confermo”. 

Sulla rottura con D’Alessio, invece, ha raccontato qualcosa in più: “Gli ultimi due anni sono stati difficili per me, tra un trasloco, una separazione, un bambino di mezzo, sono cose che ti fanno crescere: la musica mi ha salvato”. Non è stato semplice affrontare quella tempesta cercando di proteggere loro figlio Andrea, che oggi ha 11 anni: “Il momento più difficile è stato quando mio figlio piangeva perché non accettava la separazione – ha raccontato – Leggere il dolore nei suoi occhi è stata una sofferenza enorme. Al momento della nostra vita insieme non mi manca nulla, sto bene così, anche se con quella vita se n’è andata una parte di Anna”.

Anna Tatangelo: “Per tanti anni sono stata zitta per rispettare i figli del mio compagno”

Una storia d’amore importante quella di Anna Tatangelo e Gigi D’Alessio, durata 14 anni, nata fra tante difficoltà. La differenza d’età, le malelingue, la famiglia che il cantante aveva costruito con l’ex moglie: “Per tanti anni sono stata zitta perché volevo rispettare il mio compagno e i suoi figli – ha detto Anna Tatangelo – Se potessi tornare indietro forse qualcosina la direi”. Infine una frecciatina, quando la conduttrice le ha ricordato una dichiarazione fatta anni fa dal cantante partenopeo su di lei. “Ha 20 anni sulla carta, 40 in testa e cucina con l’esperienza di una vecchia di 90 anni” aveva detto D’Alessio, e lei oggi risponde: “Il problema è che io avevo 40 anni e lui ne aveva 20. Sto scherzando, lui è rimasto sempre di 20 però”.

Fonte : Today