Maredamare pronta a ripartire in tutta sicurezza

Pubblicato il
11 giu 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-
Pubblicato il
11 giu 2021

Dopo il format virtuale dello scorso anno, Maredamare torna in presenza in Fortezza da Basso, a Firenze, dal 24 al 26 luglio prossimi. Prima fiera del comparto beachwear a riaprire i battenti in Europa, la rassegna fiorentina, da poco consacrata fiera internazionale, ospiterà all’interno di un rinnovato allestimento pop oltre 150 brand per un totale di quasi 200 collezioni, tra costumi da bagno, intimo e accessori.

Maredamare

La 14esima edizione segna la ripartenza dopo lo stop forzato causato dal Covid-19 e si preannuncia ricca di novità, tra sfilate outdoor e molteplici eventi in programma. “Questa attesa infinita ha alimentato giorno dopo giorno il desiderio di rincontrarsi”, sottolinea Alessandro Legnaioli, presidente di Maredamare, “soprattutto per una fiera come la nostra che ha un assetto poco convenzionale e il tempo che abbiamo avuto a disposizione lo abbiamo investito tutto nella configurazione di questa edizione, una sorta di anno zero del beachwear che, se non altro, è servito per approfondire meglio ogni dettaglio e ritornare in piedi con un progetto ancora più moderno e avvolgente”.
 
L’organizzazione ha elaborato un minuzioso piano anti Covid per garantire uno svolgimento in piena sicurezza della manifestazione. “Vorrei sottolineare”, spiega Legnaioli, “che chiunque venga in fiera può sentirsi totalmente protetto poiché abbiamo scelto non solo di adottare il protocollo vigente ma addirittura personalizzarlo al rialzo. Chi viene in fiera deve essere a suo agio, senza pensieri”.

Pubblicità

L’accesso in Fortezza sarà disciplinato da alcune disposizioni che verranno applicate a tutti i presenti, organizzatori ed espositori inclusi. Via libera ai vaccinati, che dovranno semplicemente esibire il certificato di vaccinazione rilasciato dalla struttura sanitaria, e ai guariti dal covid negli ultimi 6 mesi, a cui verrà chiesto il relativo attestato rilasciato dalla struttura in cui avvenuto il ricovero o dal medico di base. Porte aperte anche ai visitatori che dimostreranno di aver eseguito un tampone molecolare o antigenico con esito negativo nelle 48 ore prima dell’ingresso. Nel quartiere fieristico sarà inoltre allestita una postazione di tamponi rapidi per chi non rientra in nessuna delle tre condizioni.
 
La prossima edizione segna anche l’avvio del progetto di collaborazione tra Maredamare e Icex, l’ente statale spagnolo attivo nella promozione e nell’internazionalizzazione delle imprese iberiche, che coordinerà la partecipazione di una selezione di aziende spagnole e sarà presente in fiera con uno stand e un’area dedicati.
 
Sul fronte della promozione, la rassegna ha riattivato i rapporti con Abit (Brazilian Textile and Apparel Industry Association) per favorire la presenza di aziende brasiliane, mentre con il supporto di Ice promuoverà verso i buyer internazionali l’edizione virtuale della fiera attraverso le sue sedi estere.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Fonte : Fashion Network