A Quiet Place 2, la critica promuove John Krasinski: ‘Sequel avvincente e d’effetto’

Quella del sequel è una prova che non tutti riescono a superare indenni: John Krasinski sembra però esser riuscito a sfangarla, almeno a giudicare dalle prime reazioni che la critica cinematografica d’oltreoceano ha riservato al suo attesissimo A Quiet Place 2, sequel dell’acclamato primo capitolo del 2018.

Un sequel avvincente e d’effetto, con un preludio davvero sensazionale all’inizio del film a mostrarci il panico e il terrore che ha colpito la Terra durante i primi momenti dell’invasione di queste creature cieche dall’udito iper-sensibile” si legge sul The Guardiani, con IndieWire che sembra viaggiare sulla stessa onda: “Krasinski non ha perso di vista quell’umanità che fa funzionare il tutto. Forse non sarà un regista da horror, ma sa bene cosa ci spaventa“.

La coppia Krasinski/Blunt, che negli ultimi tempi ha provato a rinegoziare con Paramount gli accordi economici per A Quiet Place 2, viene promossa anche da THR (“È un altro film che lascia senza fiato, perfettamente confezionato per terrorizzarci ad ogni minimo rumore“) e da Mashable (“Questa Parte II non è A Quiet Place, ma un lavoro aggiuntivo da applaudire allo stesso modo“), mentre è un po’ più cauta la recensione di SlashFilm (“Plot post-apocalittico già visto in molte occasioni“).

E voi, che aspettative avete per questo film? Fatecelo sapere nei commenti! Qui, intanto, trovate il final trailer di A Quiet Place 2.

Fonte : Everyeye