Sangiovanni, il testo del singolo Malibu

Presentato ufficialmente lo scorso venerdì 14 maggio, in occasione dell’uscita del suo primo album (“Sangiovanni”, prodotto da Sugar Music), “Malibu” è il nuovo singolo di Sangiovanni che si prepara a raccogliere l’onda del successo, in attesa di replicare i numeri ottenuti con “Lady”.

Amici 2021, Giulia Stabile è la vincitrice. FOTO

Quella di sabato sera durante la finalissima di “Amici di Maria de Filippi” è una mancata vittoria che non ha il sapore di sconfitta. Anche se Sangiovanni ha raggiunto solamente il secondo posto alle spalle della fidanzata e ballerina “Malibu” è il quinto inedito che Sangiovanni presenta nel corso del programma. Un brano che, già dal primo ascolto, trasporta in un’altra dimensione, fatta di estate, amici e tutto quel divertimento e voglia di stare insieme che mai, come prima d’ora, ci è venuta a mancare. Il sound è tutto da ballare e la scrittura del cantante 18enne è come sempre fresca e ritmata, a riprova del grande talento di un così giovane artista. Ecco il testo. 

Il testo di “Malibu”

Ci piace giocare
facciamo le marachelle
quando bisticciamo
ti stringo la faccia
e ti metto la mano sul cuore
e sorridiamo

quando ti arrabbi
hai una faccia dolcissima
siamo due scemi
e sì che mi piaci alla follia
E fai quelle facce e
mi tieni il broncio o
se ti tolgo il trucco
ma lo sai che sei ancora più bella
quattro di notte e
le luci si spengono
i cuori si bruciano
e fanno le scintille

La città-tà-tà
di notte si ta-ta-tace
c’è ancora che ta-ta-t’amo
come un bambino con le figurine
la paranoia-ia-ia
se poi te ne va-va-vai
nelle braccia di un’altra-tra-tra
non fermano il tempo
come con le tue
strette ferme le lancette
siamo sulle giostre
salgo io poi sali pure tu
nel mentre guardiamo dall’alto
mezzo continente

Se vuoi ti compro tutta Malibù

se vuoi ti compro tutta Malibù
Siamo due stelle, guardano tutti
Sei ancora piccola se ti imbarazzi
Quando ti regalo un po’ di carezze
Oppure ti faccio troppi complimenti
Baciami subito, che manco mi accorgo
Che il cielo non è solo il nostro
Ma il battito sì quando
Ho le guance rosse e
Gli occhi di ghiaccio o
Rimango di stucco o
Quando mi dici siamo imperfetti
Quattro di notte e
Le luci si spengono
Le labbra si incollano
E dopo non si staccano mai

Strette, ferme le lancette
Siamo sulle giostre
Salgo io e poi sali pure tu
Nel mentre guardiamo dall’alto
Mezzo continente
Se vuoi ti compro tutta Malibu
Se vuoi ti compro tutta Malibu

La città-tà-tà
Di notte si ta-ta-tace
Faccio m’ama o non m’ama
Come i bambini con le margherite
La paranoia-ia-ia
Se poi te ne va-va-vai
E le braccia di un’altra-tra-tra
Non fermano il tempo come con le tue, sì

Strette, ferme le lancette
Siamo sulle giostre
Salgo io e poi sali pure tu
Nel mentre, guardiamo dall’alto
Mezzo continente
Se vuoi ti compro tutta Malibu
Se vuoi ti compro tutta Malibu
Se vuoi ti compro tutta Malibu

Fonte : Sky Tg24