Follia a Milano: vandali distruggono un bus e poi aggrediscono l’autista

in foto: (Immagine di repertorio)

Ancora atti vandalici contro i trasporti pubblici di Milano: nella serata di sabato 15 maggio, alcuni ragazzi avrebbero distrutto un autobus e aggredito un autista. I mezzi presi di mira fanno entrambi parte della linea 67 di Atm. Il conducente non avrebbe riportato ferite tanto da non aver allertato le forze dell’ordine. Uno dei due mezzi invece – considerati i danni – è stato riportato in deposito.

L’aggressione all’autista

Stando alle prime informazioni ottenute, il primo attacco si è verificato intorno alle 20.30 in via Scanini. L’autobus si stava dirigendo verso il deposito quando i ragazzi sono riusciti a salire e hanno prima insultato l’autista e poi lo hanno spintonato. Subito dopo sarebbero scesi. Il secondo attacco è andato in scena poco dopo all’incrocio tra via Olivieri e via delle Forze Armate: il gruppo – non è chiaro se sia lo stesso – è salito sempre su un bus della stessa linea e avrebbe spaccato una bottiglia di liquore, devastato la macchinetta obliteratrice e distrutto il dispenser con il gel igienizzante. Anche in questo caso, sarebbero scesi subito dopo. L’autista è stato così costretto a riportare il pullman al deposito.

Lo scorso novembre vandalizzato un altro bus

Anche lo scorso novembre si era verificata una scena simile su un’altra linea Atm: una domenica sera alcuni ragazzi avevano impugnato due estintori e li avevano svuotati contro il bus della linea 74. L’azione era stata filmata e postata sui social da uno dei partecipanti. L’obiettivo era quello di scaricare gli estintori all’interno del bus, ma l’autista era riuscito a chiudere appena in tempo le porte. I ragazzi poi erano scappati via facendo perdere le loro tracce.

Fonte : Fanpage