Elezioni Roma, Gualtieri punta sul Recovery. Il M5s punge: “Da Ministro ha dimenticato i fondi per la Capitale”

L.N. 16 maggio 2021 15:28

Schermaglie. Mancano ancora mesi alle elezioni a Roma, ma tra parte del Movimento 5 Stelle e parte del Partito Democratico nel week end si sono registrare una serie di frecciate. Protagonista prima e bersaglio poi, è stato Roberto Gualtieri, candidato alle primarie del centrosinistra. 

L’ex ministro, ieri in tour da campagna elettorale a Centocelle, ha attaccato l’amministrazione di Virginia Raggi, soprattutto sul lato economico. Senza troppo nascondersi, Gualtieri ha sottolineato che sul Recovery per Roma “i progetti non c’erano proprio. Ora abbiamo un’opportunità unica e un rischio drammatico. Il Recovery Plan che abbiamo ottenuto a Bruxelles prevede tantissime risorse, di cui alcune già attribuite, come quelle di Roma Caput Mundi, ma ci sono tantissime altre risorse che sono quelle di tutti i capitoli del Pnrr dagli asili nido alle colonnine elettriche all’edilizia sociale, la forestazione urbana e molto altro. Sono tantissime risorse che saranno attinte dalle amministrazioni locali che sapranno presentarsi con progetti e non con idee”.

Accuse ribadite anche in una intervista a Radio 24. Roma ha “una opportunità unica ma richiede capacità di programmazione che questa amministrazione non ha dimostrato. – ha detto Gualtieri – La Capitale ha perso tante risorse perché non ha presentato progetti e le risorse sono andate alle altre città, 4 volte gli investimenti pro capite di Roma. Ieri sono stato al parco di Centocelle, è emblematico: dal 2017 è tutto fermo, e ci sono le risorse”. 

Oggi ho iniziato la mia campagna dal parco di Centocelle: un luogo stupendo e con tanti problemi, proprio come Roma. Qui…

Pubblicato da Roberto Gualtieri su Sabato 15 maggio 2021

Rimproveri ai quali oggi gli esponenti del Movimento 5 Stelle hanno voluto rispondere. “Gualtieri dimentica che i progetti ci sono e sono stati finanziati dai vari ministeri che lo hanno accompagnato e preceduto. L’unico che ha dimenticato i fondi per Roma è stato proprio lui. Eppure quando si presentò alle elezioni promise proprio interventi per Roma: stiamo ancora aspettando. I cittadini non ci cascano due volte”, ha risposto in un post su Facebook il capogruppo capitolino M5s Giuliano Pacetti.

Su Twitter, invece, la replica dell’assessore capitolino al Personale Antonio De Santis: “Uno che da Ministro dell’Economia dimentica Roma e che ora in campagna elettorale scopre che servono fondi per la capitale e che è tutta colpa della #raggi se lui non ci ha pensato prima. Capisco l’ossessione per la #raggi ma il portafogli di chi è? #Gualtieri. Le basi”.

Fonte : Roma Today