Pfizer: “La seconda dose è competenza delle autorità sanitarie”

Lo ha precisato l’azienda, spiegando come non sia in discussione il piano vaccinale. Le raccomandazioni sui regimi di dosaggio alternativi, si legge in uno statement, “sono di competenza delle autorità sanitarie e possono includere raccomandazioni dovute a principi di salute pubblica”. Per Franco Locatelli, coordinatore del Cts, “l’intervallo tra la prima e la seconda somministrazione prolungato alla sesta settimana, quindi ai 42 giorni, non inficia minimamente l’efficacia dell’immunizzazione”

Fonte : Sky Tg24