Aspettando 4 Hotel, 10 curiosità su Bruno Barbieri

Bruno Barbieri chiude nuovamente la sua valigia e si prepara a otto nuove tappe di 4 HOTEL, le iconiche sfide tra gli albergatori d’Italia. Sarà la nostra guida alla scoperta dei migliori hotel d’Italia e siamo sicuri che saprà, come solo lui sa fare, divertirci e regalarci momenti di svago. Quest’anno, il viaggio di BRUNO BARBIERI 4 HOTEL da nord a sud nella Penisola farà il suo esordio a Venezia, per poi proseguire con le altre tappe: Toscana, Alto Adige, Milano, Lecce, Maremma, Abruzzo, Basilicata. Conduttore, accompagnatore, osservatore e giudice della gara, per Barbieri il viaggio è sempre stato un elemento essenziale nella sua carriera: per lavoro, ma anche per passione, lo Chef ha viaggiato in tutto il mondo, senza mai mettere da parte il suo stile unico, sofisticato ed elegante, conquistando così sul campo il titolo di esperto in accoglienza alberghiera.

10 curiosità che forse non sai su bruno barbieri

1) È nato sotto il segno del Capricorno, il 12 gennaio 1962, a Medicina, in provincia di Bologna.

2) Si è diplomato all’Istituto Alberghiero di Bologna e, appena dopo aver terminato gli studi, riceve l’opportunità di lavorare come cuoco sulle navi da crociera. Inizia, così, a girare il mondo.

3) Il nostro chef è alto 171 cm.

4) Per Bruno Barbieri la scelta dell’hotel deve tenere conto dei seguenti criteri: location, rapporto qualità/prezzo, ristorante e camera. Sono così importanti che ha deciso di sceglierli come parametri di servizio anche per l’entusiasmante gara di 4 hotel.

5) Qual è l’hotel più bello in cui ha soggiornato? Barbieri non ha dubbi: si trova a Beirut, ed è l’Hotel Albergo, un posto di grande charme.

6) Bruno Barbieri ama viaggiare ed è sempre pronto a partire: non vuole perdere nemmeno un minuto della sua vita. Ama, infatti, conoscere persone e culture nuove.

7) Da giovane, il nostro chef era un “campioncino” in erba del calcio, e arrivò perfino a giocare nel Bologna. Era piuttosto maniacale, difatti cambiava i tacchetti in base al tempo.

8) Ha ottenuto la bellezza di 7 stelle Michelin. Per lui rappresentano tutto, sono lo stimolo per lavorare e per ideare grandi progetti. È come se fosse l’Oscar della cucina!

9) Per lui la pasta è il biglietto da visita dell’Italia e il piatto più buono al mondo. Per questo motivo gli piace molto creare ricette che la utilizzino, essendo l’ingrediente migliore di tutti, a detta sua.

10) Pensa alle sue ricette di notte e quando piove, perché l’acqua lo stimola a creare: è molto più ingegnoso in queste condizioni climatiche.

Siamo sicuri che Bruno Barbieri saprà giudicare con precisione e serietà gli hotel in cui soggiornerà e che, il risultato finale, sarà degno di una sfida di alto livello. Non ci resta che attendere l’inizio di questa nuova stagione e vedere che cosa accadrà! Le premesse sono davvero di alto livello.

L’appuntamento con 4 Hotel vi aspetta dal 13 maggio, ogni giovedì su Sky e NOW.

Fonte : Sky Tg24