Southampton-Crystal Palace 3-1

Sull’1-0 il Crystal Palace sperava di aver girato il match a proprio favore. Forse non in maniera definitiva ma c’era chi contava di uscire dal campo con qualche punto in tasca. Invece la squadra di Hodgson ha dovuto subire il perentorio ritorno del Southampton che alla fine ha anche allungato nel punteggio chiudendo sul 3-1 senza grossi problemi nella seconda parte del match. Lo 0-0 di inizio partita dura fino al 2° quando Christian Benteke batte per la prima e unica volta Fraser Forster. Da quel momento la gara cambia ma la sveglia arriva per chi deve rincorrere. Il Southampton si fa sempre più pericolosa, rovesciandosi nella metà campo avversaria. Il cambio di atteggiamento fa incassare ricchi dividendi. Al 19′ la situazione torna in parità. La spallata decisiva la dà il gol Adams che completa la rimonta della squadra di Ralph Hasenhüttl che poco dopo riuscirà a trovare la rete del doppio vantaggio che di fatto getta il Crystal Palace al tappeto in maniera definitiva. Da segnalare per il Crystal Palace l’errore dal dischetto di Milivojevic al 40°.

Il Crystal Palace è riuscito a passare in vantaggio grazie al gol di Christian Benteke al 2° minuto, il Southampton ha pareggiato prima della fine del primo tempo con la rete di Ings al 19°. Il Southampton ha preso il predominio nel secondo tempo, segnando con Che Adams al 48° e portandosi avanti, Ings ha chiuso le danze segnando il gol della sicurezza al 75°.

Nel Southampton determinanti gli assist forniti da Stuart Armstrong, Nathan Redmond e Adams in occasione delle reti.

A conferma del risultato finale, il Southampton ha avuto il controllo del match: ha dominato il possesso palla (63%), ha effettuato più tiri (13-11), e ha battuto più calci d’angolo (12-8).

I padroni di casa hanno completato con successo più del doppio dei passaggi dell’avversario (461-225): si sono distinti James Ward-Prowse (76), Jack Stephens (72) e Jannik Vestergaard (60). Per gli ospiti, Eberechi Eze è stato il giocatore più preciso con 28 passaggi riusciti.

Nathan Redmond nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Southampton: 3 volte di cui 1 nello specchio della porta. Per il Crystal Palace è stato Christian Benteke a provarci con maggiore insistenza concludendo 5 volte, di cui 2 nello specchio della porta.
Nel Southampton, il centrocampista Armstrong è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (7 sui 11 totali). L’attaccante Benteke è stato invece il più efficace nelle fila del Crystal Palace con 19 contrasti vinti (23 effettuati in totale) e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (64%).

Southampton: F.Forster, J.Stephens, J.Bednarek, J.Vestergaard, K.Walker-Peters, T.Minamino, S.Armstrong, J.Ward-Prowse (Cap.), N.Redmond, D.Ings, C.Adams. All: Ralph Hasenhüttl
A disposizione: M.Djenepo, N.Tella, I.Diallo, W.Ferry, T.Walcott, M.Salisu, D.N’Lundulu, A.McCarthy, M.Obafemi.
Cambi: M.Salisu <-> J.Bednarek (45′), M.Obafemi <-> D.Ings (76′)

Crystal Palace: V.Guaita, S.Dann, T.Mitchell, J.Ward, C.Kouyaté, J.Riedewald, L.Milivojevic (Cap.), E.Eze, C.Benteke, W.Zaha, J.Ayew. All: Roy Hodgson
A disposizione: J.McCarthy, M.Kelly, J.Butland, M.Batshuayi, J.Mateta, J.Schlupp, A.Townsend, G.Cahill, P.van Aanholt.
Cambi: J.Schlupp <-> L.Milivojevic (65′), M.Batshuayi <-> J.Ayew (72′), J.Mateta <-> C.Benteke (78′)

Reti: 2′ Benteke (Crystal Palace), 19′ Ings (Southampton), 48′ Adams (Southampton), 75′ Ings (Southampton).
Ammonizioni: J.Bednarek, J.Vestergaard, J.Ayew, C.Kouyaté, W.Zaha

Stadio: St. Mary’s Stadium
Arbitro: Andy Madley

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Fonte : Sky Sport