Batman, Danny Elfman confessa: “Il film ha distrutto la mia colonna sonora”

Nel corso di una recente intervista con Premiere Guitar, il celebre compositore Danny Elfman ha rivelato di non essere affatto soddisfatto del modo in cui è stata utilizzata la sua colonna sonora nel celebre Batman di Tim Burton.

Elfman, che nel corso della sua carriera ha firmato le musiche per diversi titoli burtoniani, tra cui Beetlejuice, Edward mani di forbice e Batman Returns ha dichiarato: “Ero terribilmente insoddisfatto del lavoro fatto su Batman. Abbiamo registrato la colonna sonora su tre canali, destro, centrale, sinistro, e in pratica durante la post-produzione hanno tolto completamente il canale centrale dalla musica. La colonna sonora fu trattata senza cura. Ho suonato molte colonne sonore in grandi scene d’azione, ma alla fine dei lavori su Batman mi sono reso conto che avrei potuto far suonare qualsiasi cosa alla mia orchestra per quel film. Avrei potuto scrivere il film con delle percussioni, un’armonica e un banjo perché, senza il canale centrale, tutto ciò che si sente sono alcune percussioni nei momenti salienti, ma non puoi davvero udire cosa sta facendo l’orchestra“.

Elfman ha aggiunto: “Quella fu la mia prima lezione su come i cosiddetti professionisti del settore possono prendere una colonna sonora di un film e fare le loro cose senza il minimo di impegno.

Danny Elfman tornerà presto nel mondo dei cinecomic per scrivere le musiche di Doctor Strange in the Multiverse of Madness di Sam Raimi, dopo aver già scritto quelle di Avengers: Age of Ultron di Joss Whedon e quelle di Spider-Man e Spider-Man 2. Per quanto riguarda Batman, invece, dopo le musiche di Hans Zimmer per la trilogia del Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan il prossimo film The Batman, diretto da Matt Reeves, godrà delle musiche del pluripremiato Michael Giacchino.

Fonte : Everyeye