Dove è stato girato il film Fuga da Alcatraz? Scoprite il prison-movie con Clint Eastwood

Stasera su Paramount Channel torna in onda Fuga da Alcatraz, capolavoro diretto da Don Siegel con protagonista Clint Eastwood e incentrato sulla vera storia della triplice evasione dal famigerato supercarcere di San Francisco.

Il film venne girato realmente sull’isola di Alcatraz, il cui penitenziario all’epoca delle riprese era già chiuso da quindici anni. Sfortunatamente per la troupe, però, la prigione dove aver chiuso i battenti era diventata, come forse saprete, una meta turistica molto frequentata, e infatti durante i lavori i turisti avevano libero accesso all’isola: ogni mezz’ora dalla terra ferma arrivava un nuovo battello, e il via vai divenne un distrazione così grande per Don Siegel (che aveva già girato un film carcerario con Rivolta al blocco 11) e i suoi uomini che a un certo punto la produzione decise di spostare l’ambientazione della maggior parte delle scene da diurna a notturna; girando la sera la troupe riuscì a liberarsi dei turisti, dato che l’accesso all’isola era consentito solo durante il giorno.

Il progetto, come detto tratto da una storia vera, appassionò molto Clint Eastwood, che studiò a lungo il suo personaggio, Frank Morris: “Morris era un tipo solitario” dichiarò Eastwood in un’intervista. “Non ebbe un’istruzione, ma secondo i registri carcerari aveva un QI di 133. Avrebbe potuto avere grande successo nella vita se avesse canalizzato i suoi sforzi in modo leggermente diverso!”

Altre curiosità su Alcatraz riguardano l’uso dell’acqua calda: era una delle poche prigioni in America all’epoca ad avere acqua calda per le docce, ma era uno stratagemma per impedire ai detenuti di evadere (abituati alle docce calde, avrebbero trovato ancora più fredda l’acqua che circondava l’isola). Per quanto riguarda il destino degli evasi, invece, un documentario di History Channel del 2015 mostrò alcune fotografie ritrovate dalla famiglia dei fratelli Anglin, presumibilmente scattate intorno al 1975 da qualche parte in Sud America. I loro esperti di riconoscimento facciale giudicarono quelle foto autentiche, confermando che almeno gli Anglin potrebbero essere sopravvissuti alla fuga: nel 2018, infatti, i due fratelli erano ancora considerati come fuggitivi.

Ricordiamo che Clint Eastwood tornerà quest’anno con Cry Macho, il suo nuovo film distribuito da Warner Bros: per altri approfondimenti guardate la foto ufficiale di Cry Macho.

Fonte : Everyeye