Il campo da rugby abusivo su un’area vincolata: la scoperta della polizia locale

Un’area in locazione ad una società sportiva della zona. Un’area grande, talmente grande che il titolare della concessione aveva benpensato di costruirci su un campo da rugby. Peccato però che il terreno di 17mila quadri interessato dall’intervento fosse sottoposto a vincolo paesaggistico e archeologico. Ad intervenire la polizia locale con gli agenti del IX gruppo Eur che hanno bloccato la realizzazione abusiva di un campo da rugby di 100 metri per 70.

Gli agenti, durante un sopralluogo nel sito in zona Eur/Cecchignola,  hanno accertato l’esecuzione delle opere irregolari, aventi le caratteristiche proprie atte a consentire lo svolgimento dell’attività sportiva. Il legale rappresentante della società,  che  detiene in locazione l’area,  è stato denunciato per violazione delle norme  urbanistico- edilizie. Al medesimo è stato intimato il ripristino dello stato dei luoghi.

Fonte : Roma Today