Twilight Saga: Scott Eastwood: “Il ruolo di Edward Cullen poteva essere mio”

In una recente intervista con Variety Scott Eastwood ha rivelato di essere stato molto vicino al ruolo di Edward Cullen, il celebre protagonista della saga cinematografica di Twilight nato dalla penna di Stephanie Meyer.

Entrato in sviluppo per la prima volta alla Paramount Pictures ll’inizio degli anni 2000, il franchise è rimasto in stallo per diverso tempo prima che i suoi diritti venissero venduti alla Summit Entertainment nel 2007. Sebbene abbia ricevuto recensioni contrastanti dalla critica, la saga di Twilight ha raggiunto un immenso successo al botteghino, guadagnando in totale oltre 3,346 miliardi di dollari.

Proprio queste cifre astronomiche, hanno portato Scott Eastwood a rimpiangere il ruolo del vampiro sbrilluccicoso visto che, questa parte tanto bistrattata non solo ha garantito a Robert Pattinson una certa notorietà ma anche un bel po’ di soldi.

“Quello che doveva essere un unico film, si è trasformato in una saga di 5 film e Robert Pattinson ha guadagnato un quadrilione di dollari [ride]. Ci ho pensato su e ho pensato che forse potevo dare qualche chance in più a questo ruolo che ho preso pochissimo in considerazione”.

E mentre Scott Eastwood rimpiange quel ruolo, sembra che Robert Pattinson nonostante le moltitudini di film realizzati e le grandissime collaborazioni con straordinari registi, non riesca ancora a scollarsi di dosso l’etichetta del vampiro di Twilight.

Fonte : Everyeye