Razzo in caduta libera fotografato nei cieli di Roma

“Abbiamo osservato il corpo del razzo CZ-5B R / B da Roma e lo abbiamo visto ad occhio nudo, lampeggiante chiaramente perché sta rotolando”. A diffondere l’immagine del razzo cinese ‘Lunga marcia 5B’ in caduta libera sulla terra è Gianluca Masi, l’astrofisico che sul sito ‘Virtuale Telescop’ ha spiegato il significato dell’immagine twittata all’alba di sabato mattina,

“L’immagine sopra proviene dalla combinazione di dieci fotogrammi da 8 secondi, ripresi uno dopo l’altro con una reflex digitale Canon 5DmIV e un obiettivo 41mm-f / 3.2. L’oggetto più luminoso visibile è il pianeta Giove. Il razzo è visibile sul lato destro dell’immagine. Come possiamo vedere dalla sua traccia, la luminosità del corpo del CZ-5B R / B variava rapidamente, potevo facilmente vederlo lampeggiare con i miei occhi. La nostra ipotesi dall’immagine è che il corpo lampeggia ogni 2,5 secondi circa. Il razzo si è spostato dall’angolo in alto a destra verso il basso”. La caduta libera è prevista per le ore 2.24 di domenica 9 maggio ma l’orario è da considerarsi suscettibile a una variazione di più o meno 6 ore. Intanto, dalla Protezione Civile sono state diramate le indicazioni necessarie per non correre rischi, a margine di un tavolo tecnico convocato dal Capo Dipartimento, Fabrizio Curcio. 

Intanto, a mezzogiorno un aggiornamento sulla pagina Facebook della Protezione Civile. Nel post è scritto “Rientro incontrollato del razzo cinese. Che vuol dire “non si può escludere la remota possibilità” di un interessamento del nostro territorio? Ipotizzando 1000 oggetti spaziali con le stesse caratteristiche in rientro incontrollato nello stesso momento, in tutto il mondo non sarebbero più di 3 le persone coinvolte.Il Dipartimento, insieme ai centri di competenza, prosegue nel monitoraggio delle possibili traiettorie”. 

Fonte : Roma Today