SCervelliamoCI, un incontro in streaming per conoscere meglio le neuroscienze

Un punto su alcuni dei campi più promettenti nello studio del cervello, in un appuntamento dedicato ai curiosi della scienza, in occasione di Enable 2021

[ ]

Che cosa sono le neuroscienze? E quali sono le ricerche di frontiera in questo campo? Per fugare ogni dubbio su un insieme di discipline che cercano di conoscere meglio in nostro cervello e la nostra mente, lunedì 10 maggio, dalle 18:30 alle 19:30, basta seguire l’evento in streaming SCervelliamoCI alla frontiera delle neuroscienze, organizzato come anticipazione per tutti i curiosi di scienza del simposio Enable 2021 (European Academy for Biomedical Science, online dal 12 al 14 maggio), organizzato grazie al contributo della Comunità europea, con la partecipazione di Wired. L’appuntamento è in questa pagina, sulla pagina Facebook di Enable oppure su YouTube.

Nell’incontro si parlerà di alcuni dei campi più promettenti delle neuroscienze negli ultimi anni. Si partirà dalla neurogenomica, che studia l’influenza dei nostri geni sul cervello per scoprire quali sono le basi delle malattie neurologiche e capire come trattarle, per arrivare poi alle nuove frontiere dell’intelligenza artificiale e alle sue applicazioni nella vita reale. Non bisogna inoltre dimenticare l’impatto che le scoperte neuroscientifiche hanno sulla nostra società, visto il forte legame del cervello con la nostra identità.

Ecco gli ospiti dell’evento:

Giuseppe Testa, professore ordinario di Biologia molecolare all’Università degli studi di Milano e direttore del centro di Neurogenomica allo Human Technopole

Rita Cucchiara, professore ordinario di Visione artificiale e sistemi cognitivi dell’università degli studi di Modena e Reggio Emilia

Stefano Triberti, ricercatore e docente di intelligenza artificiale  all’università degli Studi di Milano

Arianna Manzini, ricercatrice di Etica della salute mentale e psichiatrica all’università di Bristol

Fonte : Wired