A Quiet Place 2, il trailer finale: data d’uscita

Il 24 giugno arriverà in Italia “A Quiet Place 2”. L’atteso sequel è stato posticipato a causa del Covid-19 (LO SPECIALE – GLI AGGIORNAMENTI – LA MAPPA) ma è pronto a fare il proprio debutto nelle sale cinematografiche. Una pellicola particolarmente attesa, della quale è stato diffuso il trailer finale.

I migliori film da vedere a maggio

A dire il vero sono disponibili due versioni differenti, in inglese e in italiano. Il filmato nostrano è più breve di quello in lingua originale ma, ciò che conta, è che vi siano immagini differenti. È dunque possibile godere, marginalmente, di un’ulteriore anteprima, per così dire.

Un progetto molto importante per la carriera di John Krasinski, impegnato a fondo nella realizzazione della pellicola. Ne è in fatti interprete, regista, sceneggiatore e produttore. Una moltitudine di ruoli sia per il primo film che per questo sequel. 

A Quiet Place 2, trama e cast

È bene sottolineare come da ora in poi si dia per scontato che il lettore abbia visto “A Quiet Place”. Siamo in territorio Spoiler Alert. Detto questo, nel sequel vi sarà molto più spazio per Emily Blunt, moglie di John Krasinski. Il motivo è presto detto. Lee Abbott si è sacrificato per riuscire a salvare la propria famiglia nel finale del primo capitolo. In questo secondo lo si vedrà in alcune scene dal passato, come evidenziato dai trailer.

Evelyn Abbott, interpretata da Emily Blunt, dovrà riuscire a tenere in vita i propri figli da sola, o quasi. Ha un piano ma ciò vuol dire fidarsi di altri esseri umani. Qualcosa di non scontato in una situazione a dir poco atroce come quella che il mondo sta vivendo.

Ecco il cast principale del film:

  • Emily Blunt: Evelyn Abbott
  • Millicent Simmonds: Regan Abbott
  • Noah Jupe: Marcus Abbott
  • John Krasinski: Lee Abbott
  • Cillian Murphy: Emmett
  • Djimon Hounsou:
  • Wayne Duvall: Roger

Per quanto concerne la trama, la famiglia Abbott deve fronteggiare il terrore del mondo esterno. Devono trovare un luogo sicuro dove nascondersi e, magari, provare a combattere. Il silenzio non è l’unica arma a loro disposizione. Lo hanno capito nel corso della prima battaglia contro le creature mangia uomini che si aggirano per le strade. Il suono può essere rivelatore ma, al tempo stesso, un prezioso alleato. Ben presto, però, si renderanno conto che le creature costantemente a caccia non sono l’unica minaccia oltre il sentiero di sabbia.

Fonte : Sky Tg24