Tufello, il viavai nel palazzo fa scoprire lo spaccio

Un viavai continuo di persone in un palazzo che ha finito per insospettire. E così la polizia ha effettuato un controllo, bloccando un giovane che aveva in casa diverse dosi di droga già confezionata e apparentemente pronta per essere venduta.

È successo martedì sera in zona via Capraia, al Tufello: gli agenti del commissariato Villa Glori sono intervenuti dopo alcune segnalazioni e hanno deciso di tenere d’occhio il palazzo, osservando in effetti diversi “passaggi” di persone.

A quel punto hanno deciso di bloccare un giovane residente che sospettavano al centro di questo “traffico”, complici precedenti accertamenti: fermato davanti al portone, tra la perquisizione personale e quella domiciliare i poliziotti hanno trovato diverse dosi di cocaina e hashish, 125 euro in contanti, un coltellino e un libretto con segnati nomi e numeri di telefono.

Il giovane è stato quindi arrestato per spaccio, e in mattinata è stato processato portato per la direttissima davanti al giudice del tribunale di Roma, cui ha ammesso quanto contestato.

Fonte : Roma Today