Superlega, sanzioni Uefa: rischiano 2 anni senza coppe club che non lasciano il progetto

Continua a tenere banco la questione legata alla Superlega: dalle ultime informazioni raccolte da Alessandro Alciato risulta che tutti i club che avevano aderito alla Superlega verranno puniti economicamente dalla Uefa con sanzioni piuttosto pesanti. Molto di più chi non uscirà dalla Superlega. Milan e Inter, per quanto riguarda le italiane, stanno trattando in questo momento per avere delle sanzioni economiche più basse per uscire ufficialmente dal progetto Superlega. Anche dalla Federazione arriveranno delle sanzioni.

C’è chi rischia 2 anni senza coppe

Chi invece non uscirà dalla Superlega verrà escluso dalle coppe europee per 2 anni. In Serie A, tra le italiane che avevano aderito al progetto, la Juventus è quella che rischia sanzioni più pesanti essendo il club che non ha ancora detto di voler uscire ufficialmente.

I contatti tra la UEFA e i 12 club che avevavano fondato la Superlega

Il primo network a diffondere questa indiscrezione è stato ESPN, spiegando che i club legati al progetto Superlega che non hanno ancora fatto un passo indietro rischiano appunto l’esclusione dalle coppe. “2 anni di squalifica per chi è ancora legato al progetto Superlega”, si legge su Espn.com. L’articolo parla di 5 club a rischio estromissioni dalle competizione gestite dalla Uefa per le prossime 2 stagioni. Secondo il media americano, negli ultimi 10 giorni la Uefa ha avuto contatti con i 12 club fondatori della fallita Superlega e ha trovato un accordo, per una penalità di minor entità e la volontà di non andare avanti con la creazione del campionato d’élite, con tutti i club inglesi e l’Atletico Madrid. Non con gli altri. Real Madrid, Barcellona, Juventus, Milan e Inter – sempre secondo Espn – non avrebbero trovato alcun accordo e, al momento, sono ancora legati alla Superlega. I nerazzurri sarebbero comunque vicini all’intesa con la Uefa, che però non è stata ancora raggiunta. Gli altri 4, invece, sono andati contro l’articolo 51 dello statuto, che vieta che club membri della Uefa possano fare quello che hanno fatto senza il permesso della Uefa. 

Fonte : Sky Sport