Il Manchester City batte 2-0 il PSG e vola in finale di Champions League: doppietta di Mahrez

Il Manchester City è la prima finalista di Champions League. La squadra di Guardiola, forte dell’1-2 conquistato in Francia, batte anche al ritorno il PSG di Pochettino. Nel primo tempo il vantaggio di Mahrez, poi nella ripresa il raddoppio dell’ex Leicester che fa doppietta e manda in finale i Citizens. È la prima storica finale conquistata dal club inglese.

Il Manchester City chiude in vantaggio il primo tempo

Il primo tempo tra Manchester City e PSG inizia subito in modo spumeggiante con gli ospiti che si lanciano all’offensiva per cercare subito il gol del vantaggio. E l’occasione migliore arriva dopo pochi minuti perché Kuipers aveva assegnato un calcio di rigore ai francesi per un presunto fallo di mano in area di rigore da parte di Zinchenko. Richiamato al VAR, il direttore di gara è poi tornato sui suoi passi annullando la decisione iniziale. Ma il PSG non ha mollato e continuato ad offendere prima di doversi confrontare con lo strapotere del Manchester City. I padroni di casa, grazie ad una super azione offensiva orchestrata da Zinchenko a sinistra trovano il gol.

Quest’ultimo serve De Bruyne fuori area che a sua volta calcia in porta con il pallone che finisce sulla corsa di Mahrez a destra che ribadisce in rete. È la rete che sblocca il match ma che non toglie il coraggio ad un PSG che fa leva soprattutto sui propri campioni. Marquinhos colpisce la traversa dopo un cross da sinistra di Herrera e poi sfiora il pareggio con Di Maria che a porta sguarnita dopo un rilancio sbagliato da Ederson, calcia la palla fuori di pochissimo. Finisce 1-0 la prima frazione con il brivido finale rappresentato ancora da Mahrez e Bernardo Silva che hanno sfiorato il raddoppio.

Mahrez fa doppietta e spedisce il City in finale

Il secondo tempo del Manchester City però è praticamente la fotocopia della prima frazione. Nonostante la buona volontà del PSG, i padroni casa prima sfiorano la rete del raddoppio con Foden che calcia in area di rigore ma trova la pronta opposizione di Keylor Navas. Poi lo stesso Foden, sempre partendo da sinistra, si inventa l’assist perfetto per l’accorrente Mahrez e trova il gol che vale il 2-0 e la doppietta per l’ex Leicester.

È la rete che spegne ogni tipo di speranza ai francesi con Pochettino che nella ripresa ha sostituito un impalpabile Icardi con Kean. Ma nemmeno l’ex juventino riesce a dare la scossa decisiva ai parigini. Il 2-0 ha però tagliato le gambe agli ospiti che si fanno prendere dal nervosismo. Di Maria si fa espellere per un bruttissimo fallo su Fernandinho. La squadra di Guardiola a quel punto prende il largo e colpisce anche un palo con lo scatenato Foden. Al triplice fischio di Kuipers l’esultanza dei padroni di casa che conquistano la loro prima finale di Champions League della storia.

Fonte : Fanpage