James Gunn, il regista ricorda il difficile passato:”Grato per tutti gli anni da sobrio”

Il regista di Guardiani della Galassia e The Suicide Squad, James Gunn, ha ricordato su Twitter una giornata molto importante nella sua vita, raccontando ai fan un periodo complicato vissuto in passato e il passaggio fondamentale che ha rappresentato un momento specifico nella sua vita. Gunn ne ha parlato sui social, interagendo con i fan.

“Non ne parlo molto, ma oggi è il mio compleanno sobrio. Ho tutto quello che ho grazie alla mia sobrietà: le mie relazioni, la mia carriera, la mia immaginazione. Sono grato per la resistenza di rimanere sobrio per tutti questi anni e soprattutto grato dopo quest’anno difficile di COVID” ha scritto Gunn su Twitter.

James Gunn in passato ha avuto problemi d’alcolismo, fortunatamente messi alle spalle da diverso tempo, come spiegato nel post dallo stesso regista.
Negli ultimi anni Gunn è diventato uno dei registi più apprezzati a Hollywood, grazie anche al successo della saga Marvel di Guardiani della Galassia; dopo alcuni tweet comparsi dal passato, James Gunn venne licenziato da Disney, salvo poi essere riassunto per tornare al timone di Guardiani della Galassia – Vol. 3.
James Gunn nel frattempo è passato anche al lato DC, avendo diretto la nuova versione cinematografica di The Suicide Squad.

Nelle ultime ore è stata svelata l’ambientazione dello speciale natalizio di Guardiani della Galassia, la saga cinematografica che ha reso famoso in tutto il mondo James Gunn.

Fonte : Everyeye