John Travolta e quel ballo con Lady Diana: “Mi sentivo in una favola”

Forse non tutti ricordano che nel 1985 John Travolta ha avuto l’onore di essere invitato a un party alla Casa Bianca dal presidente Ronald Reagan e dalla First Lady Nancy. Non solo: l’attore, reduce da successi come La febbre del sabato sera e Grease, è stato protagonista di un ballo con la principessa Diana.

Dal momento che due dei ruoli più iconici di John Travolta erano basati sulle sue abilità da ballerino, dev’essere sembrato naturale agli organizzatori dell’evento prevedere di coinvolgerlo in quella che si è rivelata per lui un’esperienza emozionante.

“Non pensavo che mi avrebbero chiesto di ballare con Lady Diana ha confessato a Esquire Mexico. “Ho avuto il grande privilegio e l’onore di farlo, e ho pensato: Ci dev’essere un motivo per farlo, ed è meglio che dia il massimo. Questo significava condurre bene la danza e assicurarci che ci divertissimo. E questa era la parte facile: ma il solo fatto di salutare Diana in modo appropriato, sentirmi a mio agio e chiederle di ballare è stato un compito complicato.”

In uno spot durante l’ultimo Super Bowl John Travolta è tornato ai tempi di Grease. Ritornando con la mente a quella serata del 1985, invece, ha raccontato: “Pensate all’ambientazione: eravamo alla Casa Bianca, era mezzanotte, quel salone come un sogno. Mi avvicino a lei, le tocco il gomito, le chiedo di ballare. Si gira e mi fa quel suo sorriso accattivante, solo un po’ triste, e accetta l’invito. Ed eccoci lì, a ballare, come in una favola.”

Fonte : Everyeye