Recensione Jimmy H9 Pro: una versatile e potente scopa elettrica senza filo dalla lunga autonomia

Oggetto oggi della nostra prova è la nuova scopa elettrica H9 Pro, top di gamma di Jimmy. Un modello potente e versatile, accompagnato da numerosi ed utili accessori.

Analizziamo, quindi, nel dettaglio tutte le caratteristiche della nuova Jimmy H9 Pro.

Jimmy H9 Pro: design e caratteristiche

L’H9 Pro è una scopa elettrica dal design moderno e curato, con elementi in grigio e color rame. Scopa con struttura esterna in plastica, con motore, batteria rimovibile e serbatoio dello sporco posizionati al posteriore. 

Passiamo alla parte superiore dove troviamo il pulsante di alimentazione ed il comando per la selezione delle velocità di aspirazione: Eco, Turbo e Max. E’, inoltre, presente anche la modalità Auto in grado di impostare automaticamente l’intensità di aspirazione in base alla superficie.

Non manca, inoltre, un ampio display che mostra lo stato della batteria e la velocità impostata. 

Proseguiamo con il serbatoio dello sporco da 0,6 litri, purtroppo non estraibile, con apertura sul lato sinistro. Ricordiamo anche i due filtri (HEPA e in metallo), rimovibili facilmente dal lato destro del serbatoio dello sporco. Filtro HEPA che vanta un’efficacia di filtrazione pari al 99,99% ed in grado di catturare particelle fino a 0,3 micron.

Occupiamoci ora del tubo principale, in metallo, dotato di uno snodo che permette di piegare la scopa. Soluzione che consente una facile pulizia, senza sforzi, sotto mobili, letti, divani e tavoli.

Non dimentichiamo il motore brushless da 600 W a 100.000 rpm e potenza di ben 200AW. L’H9 Pro utilizza, inoltre, il sistema brevettato di filtrazione ciclonica “Horizontal Cyclone”: soluzione che aumenta la velocità dell’aria ed elimina possibili ostruzioni, incrementando l’efficienza di filtrazione e prolungando la vita del prodotto.

Concludiamo con la batteria rimovibile dalla forma cilindrica (8 unità da 3.000 mAh) ed il peso di 1,46 Kg (unità principale).

Due le opzioni di ricarica: è possibile posizionare la batteria sulla pratica basetta in dotazione, oppure ricaricare direttamente la Jimmy H9 Pro. Scopa accompagnata da una comodissima e ampia stazione di ricarica che consente di mantenere la scopa in verticale e ospitare i vari accessori che esamineremo nel prossimo paragrafo. 

Jimmy H9 Pro: accessori in dotazione

La Jimmy H9 Pro è accompagnata da numerosi accessori che rendono questo aspirapolvere davvero versatile. Iniziamo dalla scopa principale, dotata di motore elettrico, che può essere equipaggiata con due diverse spazzole utili per la pulizia di pavimenti e tappeti

Questo aspirapolvere può anche utilizzare una scopa dalle dimensioni inferiori, sempre con motore elettrico integrato, progettata per aspirare sporco, polvere e acari da materassi e divani.

Proseguiamo con le due bocchette dotate di spazzole retrattili; la prima di maggiori dimensioni per la pulizia di armadi, davanzali, tavoli, ecc; la seconda più stretta è utile, ad esempio, per fessure o angoli. Passiamo poi alla spazzola morbida, ottima per superfici delicate di mobili, scaffali e oggetti di arredamento.

Nella confezione troviamo, inoltre, un tubo flessibile ed uno snodo che consentono di raggiungere facilmente le parti più alte di armadi o altri mobili presenti in casa.

Ricordiamo, infine, questa promozione che consente di ricevere gratuitamente l’accessorio Mop lavapavimenti.

Non dimentichiamo, infine, il manuale d’uso in italiano.

Jimmy H9 Pro: esperienza d’uso, autonomia e prezzo

 

Occupiamoci ora dell’analisi delle prestazioni della nuova H9 Pro. Una potente scopa già alla prima velocità disponibile, ben realizzata in tutte le sue parti, con un ampio serbatoio dello sporco. Buona anche la qualità costruttiva dei numerosi ed utilissimi accessori forniti in dotazione, che possono essere montati con facilità.

Accessori che rendono questa scopa davvero versatile ed utilizzabile, ad esempio, per la pulizia anche di divani, materassi e della tappezzeria dell’auto.

Analoga valutazione sull’ergonomia: una scopa ben bilanciata, con tutti i comandi facilmente raggiungibili, dotata di un’ampia impugnatura ed un chiaro display.

Davvero comodo il tubo snodabile, con l’H9 Pro che consente di pulire facilmente anche sotto letti e divani. 

Molto utili, inoltre, la modalità di aspirazione Auto e la stazione di ricarica che non richiede l’installazione di supporti a parete.

Passiamo alla batteria che consente un’elevata autonomia che va dai 15 minuti circa alla massima potenza (con scopa collegata), a quasi 80 minuti con la velocità Eco (senza spazzola). Accumulatore che può essere ricaricato in 4-5 ore. 

Ricordiamo anche il rumore del motore elettrico fino ad 82 dB, abbastanza elevato ma mai fastidioso.

Semplici le operazioni di manutenzione: tutte le varie parti possono, infatti, essere rimosse e pulite con facilità.

Peccato, infine, per il serbatoio dello sporco non rimovibile, per l’assenza di Led di illuminazione sulla scopa principale e per la mancanza di una seconda batteria in dotazione. 

Concludiamo la nostra recensione con il prezzo della Jimmy H9 Pro che può essere acquistata a 429 euro.

Scopri di più su Amazon.it (prodotto acquistabile anche a rate)

Continua a leggere su Today.it

Fonte : Today