Justice League, Zack Snyder: “Vi svelo perché Steppenwolf è stato esiliato da Darkseid”

Nel corso dell’evento Justice-Con, il regista Zack Snyder ha potuto raccontare qualche retroscena in più su Justice League, l’acclamata director’s cut del cinecomic DC Films uscito originariamente nel 2017.

In particolare, Zack Snyder si è concentrato sul rapporto tra Darkseid e Steppenwolf e cosa ha portato quest’ultimo ad essere bandito da Apokolips: nel film infatti è chiaro che non corra buon sangue tra i due guerrieri alieni, e si capisce come in qualche modo Darkseid in passato si sia sentito tradito da Steppenwolf. A quanto pare, però, dietro questi attriti si celerebbe un tentativo di colpo di stato.

E’ come se in passato ci sia stato un colpo di stato, un piccolo tentativo di colpo di stato“, ha detto Snyder durante un panel al JusticeCon. “Purtroppo per Steppenwolf però lui ne è stato coinvolto solo marginalmente. Non direi che ne è stato lui l’artefice, e ha massacrato i traditori per conto di Darkseid … però forse ha avuto un momento di esitazione, prima di scegliere da che parte stare ci ha dovuto pensare. E non credo che Darkseid sia uno che concede il tempo di un’esitazione.

Potete vedere il video in calce all’articolo. Ricordiamo che dopo la pubblicazione di Justice League di Zack Snyder i fan di tutto il mondo si sono mobilitati per ristabilire lo Snyder-Verse, ma la Warner Bros. è decisa a proseguire i propri piani per il franchise della DC Films e lo stesso Snyder si è detto pronto a voltare pagina.

A maggio il regista arriverà su Netflix con il suo nuovo film Army of the Dead, per il quale ha già anticipato un possibile sequel insieme al prequel già completato e ad una serie animata in lavorazione. Il film uscirà il 21 maggio.

Fonte : Everyeye