Tragedia sul Monte Somma, 61enne trovato senza vita: era uscito in cerca di asparagi

in foto: repertorio

Il cadavere di un uomo è stato rinvenuto in un terreno nel territorio del comune di Massa di Somma, nel Vesuviano, in provincia di Napoli. Si tratta di un 61enne del posto, che era uscito in mattinata da casa per andare in cerca di asparagi; i familiari, non vedendolo tornare e non riuscendo a contattarlo, avevano allertato le forze dell’ordine. Il corpo ormai senza vita è stato ritrovato dai carabinieri durante una battuta di ricerca.

Oltre ai militari e alla Protezione Civile, sul Monte Somma era intervenuto anche il soccorso alpino; si pensava infatti che potesse essere caduto in un crepaccio mentre batteva le aree dove solitamente si recano i cercatori di asparagi. Il corpo è stato scoperto nel pomeriggio di oggi, 20 aprile, probabilmente il decesso risaliva ad alcune ore prima. L’automobile del 61enne è stata recuperata in serata, era parcheggiata non troppo distante, lungo una strada alle pendici della montagna. L’uomo aveva delle ferite al volto e alle mani, in un primo momento attribuite all’attacco di qualche animale post mortem.

Le cause del decesso non sono per il momento chiare: tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti c’è quella della morte per cause naturali, ma anche quella di un incidente mentre si trovava da solo sulla montagna; sembra invece escluso, vista la posizione del corpo, che l’uomo si sia ferito mortalmente cadendo. Altri elementi potranno arrivare dopo l’esame autoptico, che è stato fissato per domani, 21 aprile e dal quale si capirà di più soprattutto sull’origine delle ferite. Ulteriori accertamenti sono in corso per capire se il 61enne al momento fosse in compagnia di altre persone.

Fonte : Fanpage