La Caritas porta acqua potabile alle comunità rurali nel Sindh

La mancanza di acqua è un problema soprattutto per le donne che debbono fare chilometri a piedi per andarla a prendere. Per commemorare la giornata e in vista della campagna “Un milione di alberi in più” della Caritas Pakistan, sono state piantate anche piante di neem e corniolo.

Sindh (AsiaNews) – “Caritas Pakistan Karachi ha ripristinato le nostre vite, vivevamo in una situazione disastrosa senza acqua, soprattutto i nostri bambini e le donne soffrivano a causa del problema dell’acqua. Ora tutti nel villaggio sono contenti della disponibilità di acqua e non c’è maggiore benedizione che averla e la Caritas ha fornito di nuovo la vita con questa pompa sommersa all’ingresso dei nostri villaggi”, ha detto RazaBarkat, 60 anni, uno degli abitanti del villaggio di Ahsas Raza Goth.

Raza ha anche ringraziato, Caritas Pakistan Karachi, di tutto cuore a nome dei villaggi per aver accolto la loro richiesta e fornito i mezzi dopo un lungo disagio.

Caritas Pakistan Karachi ha ricevuto diverse richieste dalla comunità di Ahsas Raza Goth per ripristinare il loro sistema idrico sostituendo la pompa sommersa danneggiata con una nuova pompa. A causa del danneggiamento e del guasto della pompa istallata dal governo del Sindh – che era l’unica fonte di acqua per l’intera comunità per bere, cucinare e acqua per il loro bestiame – la gente del villaggio soffriva gravemente. Soprattutto le donne che dovevano percorrere chilometri a piedi per andare a prendere l’acqua da bere e per cucinare.

Caritas Pakistan Karachi è impegnata con le comunità meno privilegiate attraverso vari interventi per lo sviluppo comunitario e la creazione di autocoscienza.

La maggior parte dei villaggi deve affrontare una perenne carenza di acqua per bere, cucinare e per scopi agricoli e di bestiame. Infine, il 16 aprile 2021, la Caritas Pakistan Karachi nell’ambito del progetto di “Iniziative WASH nelle aree remote del Pakistan” è riuscita a sostituire la pompa sommersa ad Ahsan Raza Goth per il ripristino dell’unica risorsa idrica dei residenti.

Mansha Noor, insieme ad altri volontari del villaggio e al personale della Caritas con un sorriso soddisfatto sul viso, ha premuto il pulsante per avviare il programma.

In questa occasione, Mansha Noor, segretario esecutivo della Caritas Pakistan Karachi, ha espresso la sua soddisfazione e ha detto che la Caritas era a conoscenza dei vostri problemi e abbiamo cercato di risolvere il vostro problema idrico per molto tempo, ma a causa della mancanza di risorse abbiamo anche avuto problemi per farlo. Grazie a Dio, in qualche modo siamo stati in grado di aiutarvi a risolvere un importante problema di Ahsan Raza Goth. Si è congratulato con le donne e ha detto che il loro problema è ormai passato e che non dovranno andare lontano per andare a prendere l’acqua.

Mansha Noor insieme ad Amir Robin e a John Rehmat (coordinatore della Caritas) ha visitato Ahsan Raza Goth per l’inaugurazione dell’installazione e per incontrare la gente del villaggio. Amir Rubin si è congratulato con la gente di Ahsan Raza Goth e ha detto che quest’acqua servirà non solo per bere e per cucinare, ma anche per il bestiame qui. Ha detto che occorre prestare particolare attenzione nell’uso della pompa sommersa. Ha detto che è necessario tenerla d’occhio mentre è in funzione altrimenti potrebbe essere nuovamente danneggiata.

Per commemorare la giornata e in vista della campagna “Un milione di alberi in più” della Caritas Pakistan, sono state piantate anche piante di neem e corniolo.

Fonte : Asia