Apple riammette nell’Apple Store Parler, la piattaforma social “trumpiana”

Apple ha riammesso l’app di Parler nello ‘store’ digitale. Il gigante hi-tech aveva escluso la piattaforma social per avere, con messaggi d’odio e incitamenti alla violenza, promosso l’assalto a Capitol Hill il 6 gennaio. “Apple – ha dichiarato uno dei dirigenti, Timothy Powderly – anticipa la notizia che l’app aggiornata di Parler sarà immediatamente disponibile”. Il senatore repubblicano Mike Lee ha definito la decisione una “enorme vittoria per la libertà d’espressione”. Parler è una nuova piattaforma, nata in competizione con Facebook e Twitter e diventata popolare per essere stata scelta da Donald Trump e dai suoi sostenitori, come luogo dove esprimere opinioni senza censure.

Fonte : Affari Italiani