Uefa, contromossa per bloccare la Superlega: nuovo format per la Champions League dal 2024/2025

Redazione 19 aprile 2021 14:26

Un vero e proprio terremoto ha travolto in queste ore il mondo del calcio. L’annuncio da parte di dodici club (Atletico Madrid, Arsenal, Barcellona, Chelsea, Inter, Juventus, Liverpool, Manchester City, Manchester United, Milan, Real Madrid e Tottenham) della formazione della Superlega rischia di stravolgere il “football” così come lo abbiamo conosciuto dalla sua nascita alla fine del XIX secolo ad oggi. Una notizia che ha subito suscitato la sdegnata reazione non solo di tifosi e club “minori”, ma anche dei massimi organi calcistici europei e mondiali, apertemente contrari ad un format che andrebbe a distruggere le attuali competizioni nazionali e internazionali. E proprio da parte della Uefa, nella giornata odierna, lunedì 19 aprile, è arrivata la contromossa per tentare di bloccare sul nascere la Superlega.

Champions League, il nuovo formato

La Uefa, riunitasi a Montreaux per il comitato esecutivo, ha infatti ratificato il nuovo format della Champions League, che entrerà in vigore a partire dalla stagione 2024/2025. Il numero delle squadre partecipanti salirà da 32 a 36, con le squadre che saranno racchiuse in un girone unico in una sorta di mini-campionato. Ciascuna formazione giocherà dieci partite (cinque in casa e cinque in trasferta) contro dieci avversari diversi, senza quindi affrontare tutte le squadre. Al termine delle dieci gare le 8 formazioni che avranno raccolto più punti accederanno agli ottavi di finale, mentre i rimanenti otto posti verranno contesi tra coloro che si saranno classificati dal 9° al 24° posto.

Continua a leggere su Today.it

Fonte : Today