Fipe:niente “spazi aperti”?Discriminati

22.00
“Ci aspettavamo maggiore coraggio”.Così la Federazione italiana dei pubblici esercizi, Fipe-Confcommercio, commenta le prime indicazioni sul prossimo provvedimento del governo per la riapertura dei pubblici esercizi dal 26 aprile.
“Avere una data per poter ripartire e poter lavorare la sera sono segnali che vanno nella giusta direzione,sottolinea la Fipe, ma si tratta solo di un primo punto di partenza perché troppe imprese restano tagliate fuori dalla limitazione del servizio ai soli spazi esterni, subendo così una discriminazione”.
Fonte : Televideo