Vaccino Covid Johnson&Johnson, l’Ema conferma: “Benefici superano rischi degli effetti collaterali”

L’Agenzia europea del Farmaco si è espressa sul vaccino anti Covid di Johnson&Johnson all’indomani della decisione delle autorità sanitarie americane di fermarne temporaneamente la somministrazione in via precauzionale dopo la segnalazione di 6 casi di trombosi su circa 7 milioni di dosi già inoculate. L’Ema ha fatto sapere in una nota che “sta indagando su tutti i casi segnalati e deciderà se è necessaria un’azione normativa. L’agenzia sta lavorando a stretto contatto con la FDA statunitense e altri regolatori internazionali. Attualmente prevede di emettere una raccomandazione la prossima settimana”. Mentre la revisione è in corso, l’authority Ue “rimane dell’opinione che i benefici del vaccino nella prevenzione del Covid-19 superino i rischi degli effetti collaterali”.


Fonte : Fanpage