Chiesa coreana partecipa a campagna di condivisione dei vaccini promossa dal Papa

All’iniziativa dell’episcopato hanno aderito il Catholic Lay Apostolate Council of Seoul e la Catholic Peace Broadcasting Corporation che gestiranno una raccolta fondi via telefono e lanceranno un video per informare e ispirare le persone in tutto il Paese.

Seoul (AsiaNews) – L’Arcidiocesi di Seoul partecipa alla “Vaccine-Sharing Campaign” lanciata da papa Francesco. La decisione è stata annunciata durante la messa di Pasqua dal cardinale Andrew Yeom Soo-jung, arcivescovo di Seoul, che ha esortato i fedeli a partecipare alla “campagna di condivisione dei vaccini” (nella foto: il manifesto).

Il cardinale ha ricordato che il Papa “ha chiesto più volte l’accesso universale ai vaccini contro la pandemia. Ha esortato l’intera comunità internazionale, in uno spirito di responsabilità globale, ad impegnarsi per superare i ritardi nella distribuzione dei vaccini e per facilitarne la distribuzione, soprattutto nei Paesi più poveri”. “In solidarietà con la volontà del Papa – ha detto ancora – la Conferenza episcopale della Corea (CBCK) ha deciso di lanciare una ‘campagna di condivisione dei vaccini’ per sostenere la distribuzione dei vaccini COVID-19 in particolare ai Paesi poveri del mondo”.

All’iniziativa hanno aderito il Catholic Lay Apostolate Council of Seoul e la Catholic Peace Broadcasting Corporation che gestiranno una raccolta fondi via telefono e lanceranno un video per informare e ispirare le persone in tutto il Paese

La campagna è aperta a tutti e durerà fino al 27 novembre, ultimo giorno del giubileo per il 200mo anniversario della nascita di sant’Andrea Kim Tae-gon, il primo prete cattolico nativo della Corea.

Fonte : Asia