Michael Stipe, l’ex Rem terrà una mostra a Milano

L’ex cantante e frontman dei R.E.M., il gruppo rock statunitense scioltosi nel 2011, ha annunciato, in occasione della presentazione del suo nuovo libro “Michael Stipe” su YouTube, che nel 2022 è prevista l’organizzazione di una mostra speciale a Milano.

L’intervista di Alberto Salvadori e l’annuncio di una mostra a Milano

Zucchero canta e Michael Stipe risponde. Il video da Venezia deserta

Nelle scorse ore, Michael Stipe è stato ospite di una lunga intervista sulla piattaforma di contenuti YouTube, condotta da Alberto Salvadori, direttore della fondazione ICA di Milano, il nuovo centro delle arti meneghino. Lo scopo dell’incontro era la presentazione virtuale di “Michael Stipe”, il terzo libro del cantante, prodotto ancora una volta dalla casa editrice bolognese Damiani. Durante il meeting virtuale, Stipe ha riveltato alcune curiosità sul libro appena pubblicato: “È un racconto per immagini di quelli che sono stati i miei eroi”. Sfogliando il volume ci si imbatte infatti nei meravigliosi scatti che raccoglie. Fotografie bellissime di volti noti del cinema, della musica e dello sport internazionale, ma anche di persone comuni che, in qualche modo, hanno lasciato un segno nel cuore e nella mente del cantante. Alla fine dell’intervista, l’artista americano, ha anche dato l’annuncio inedito di una mostra in arrivo a Milano nel 2022, dedicata proprio al libro di opere appena concluso. 

Tutti i contenuti del volume “Michael Stipe”

Il terzo e nuovo volume di Michael Stipe, raccoglie scatti d’effetto su molti artisti contemporanei, nei più disparati settori in cui l’arte possa esistere. Introdotto da una copertina magnetica che ha il viso di Tilda Swinton, il libro riporta anche scatti di vita del poeta e attore americano John Giorno, dell’artista performativa Joan Jonas, le attrici Kirsten Dunst e Beth Ditto, ma anche lo sceneggiatore, regista e fotografo di fama internazionale Gus Van Sant. Ci sono poi Sam and Aaron Taylor-Johnson, Helen Christensen, Michèle Lamy, Sophie Calle, LeBron James, Laurie Anderson e Joan Didion. Altri artisti sono presenti invece, non attraverso foto, ma con il loro nome riportato su vasi o copertine appositamente ricreate.

La speciale edizione del volume “Michael Stipe” contiene anche 16 tracce audio realizzate proprio dall’ex frontman dei R.E.M., a raccontare come immagini e sculture mostrate siano state prima pensate poi ricreate. Per ascoltarle, basta usufruire del QR code stampato nel libro. Per la loro speciale realizzazione, Stipe si è rivolto a GOODmood che lo ha aiutato a sviluppare un sound design e una piattaforma di distribuzione disponibile già disponibile dal 9 marzo 2021.

Mentre la versione standarde di “Michael Stipe” ha un prezzo di 55 euro, quella speciale e autografata, con un’opera e una copertina realizzata dal cantante stesso, ha un valore di 700 euro.  

Fonte : Sky Tg24