Apre la “Stazione Lavoro”: uno spazio per chi cerca aiuto psicologico e sindacale

Si è tenuta oggi, in via San Giovanni in Laterano a Roma l’inaugurazione della ‘Stazione Lavoro’ della Fit-Cisl del Lazio, alla presenza di rider, driver e lavoratori dei Trasporti, che sono stati invitati a sentire il locale come una ‘seconda casa’ dove promuovere, nel rispetto del contingentamento sociale, l’interazione umana e sociale. “Una casa, un rifugio, un ‘focolare’ sindacale, – si legge in una nota- in un momento in cui, a causa della pandemia, il disagio sociale e la disuguaglianza sono in drammatica crescita, da usare come spazio di co-working, e dove si può trovare, al fianco dei classici servizi sindacali, anche uno sportello di aiuto psicologico e di orientamento al lavoro. E volendo anche un semplice punto di ristoro”. La cerimonia si è tenuta alla presenza dei Segretari Generali della Fit-Cisl e della Cisl di Roma Capitale e Rieti, Salvatore Pellecchia e Carlo Costantini, e della Segretaria regionale della Cisl Lazio, Rosita Pelecca.

Per il Segretario Generale della Fit-Cisl del Lazio, Marino Masucci, la ‘Stazione sindacale’ nasce dalla volontà di andare incontro ai lavoratori. “Vogliamo stare in strada, vicino alle persone, vicino ai giovani e alle famiglie, per far capire a tutti e in particolare ai lavoratori dei Trasporti, quest’anno in prima linea come non mai, che siamo al loro fianco per ogni necessità”, ha affermato Masucci.

Fonte : Roma Today