Mostacciano, si è schiantato un altro pino: il crollo è avvenuto in via Vivanti

Ennesimo schianto a Mostacciano. Nel tardo pomeriggio del 12 aprile un altro pino è improvvisamente crollato in via  Ildebrando Vivanti, all’angolo con via Perego.

Le conseguenze del crollo

Il pino si è schiantato poco prima delle 19, in un momento in cui la strada, una delle arterie principali del quartiere, non era transitata.“Non ci sono stati danni e neppure ferimenti”ha commentato Marco Antonini l’assessore all’Ambiente ed alla Sicurezza del Municipio IX. Ma l’ennesimo crollo è destinato ad alimentare la polemica.

Il monitoraggio degli alberi

Il quartiere è stato quello in cui l’allora assessora capitolina Pinuccia Montanari aveva lanciato la campagna di monitoraggio delle alberature d’alto fusto. Finanziato con fondi europei ha intessato 82mila alberi che sono stati controllati con la tecnica del Visual Tree Assessment (VTA) dagli esperti del Comuine. Mostacciano è ricco di aree verdi e le sue strade sono anche ricche di alberi.

La cocciniglia ed i crolli

Una specie che, nel corso dell’ultimo anno,ha pagato un pesante dazio alla cocciniglia tartaruga. Nella zona, peraltro, il temuto parassita era già stato segnalato nel 2018. Dunque ben prima che dilagasse nel resto della città. Il triste record di alberi caduti, a Mostacciano, non va però messo in relazione col diffondersi dell’insetto arrivato dal Nord America. Il numero di schianti, infatti, è stato consistente anche negli anni precedenti all’arrivo della cocciniglia che aggredisce le chiome dei pini.  
 

Fonte : Roma Today