Tangenziale Est, cambia la viabilità verso A24: tutte le informazioni sulla sperimentazione del Comune

Cambia la viabilità sulla Tangenziale Est: da lunedì 12 aprile parte la sperimentazione in direzione San Giovanni, nel tratto in prossimità del Verano e dello svincolo verso l’Autostrada A24. Lo scopo del Comune è quello di “migliorare la sicurezza stradale e la viabilità” in uno dei tratti più congestionati di Roma. A coordinare il tutto Roma Servizi per la Mobilità e Gruppo Toto Holding – Strada dei Parchi. 

Tangenziale Est, cambia la viabilità verso A24

“È una soluzione che abbiamo studiato insieme a Strada dei Parchi e nei prossimi giorni potremo valutare i primi impatti sulla viabilità di un quadrante strategico della nostra città” – ha spiegato la sindaca di Roma, Virginia Raggi. “Con questa sperimentazione manteniamo i flussi di traffico separati per chi proviene dalla Nuova Circonvallazione Interna (tratto coperto della Tangenziale Est) e chi utilizza la Circonvallazione Tiburtina. L’obiettivo – ha aggiunto l’assessora alle Infrastrutture di Roma Capitale, Linda Meleo – è migliorare la viabilità nelle ore di punta e aumentare la sicurezza stradale evitando il cambio di corsia dei veicoli”. 

Come cambia la viabilità verso l’A24 sulla Tangenziale

Ecco come cambia la viabilità sulla Tangenziale Est, nei pressi dello svincolo per l’A24. Per i veicoli provenienti dalla Tangenziale Est non sarà più possibile svoltare a destra in direzione dell’A24 cambiando corsia, ma avranno la possibilità di girare alla successiva uscita a Largo Settimio Passamonti con inversione di marcia e instradamento diretto verso l’Autostrada.

I veicoli provenienti da Circonvallazione Tiburtina e dal Cimitero del Verano potranno rimanere sul lato destro della carreggiata e proseguire per l’A24 e San Giovanni, mentre sarà vietato immettersi nella corsia di sinistra e proseguire sulla Tangenziale Est.

Tangenziale est, così il comune vuole “più sicurezza e meno coda”

L’obiettivo della sperimentazione, scrive il Campidoglio in una nota, è migliorare la sicurezza stradale, riducendo il numero di incidenti provocato dalle intersezioni dei flussi di traffico e, al tempo stesso, ridurre i tempi di attesa per i veicoli in ingresso a Roma dall’A24 e di quelli di accesso all’Autostrada. I flussi di traffico, soprattutto nella fase iniziale della sperimentazione, saranno monitorati costantemente da Roma Servizi per la Mobilità e da Strada dei Parchi.

Per il cambio della viabilità sono previste comunicazioni sui pannelli a messaggio variabile, sul Grande Raccordo Anulare, sull’Autostrada A24 in ingresso a Roma. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito di Roma Servizi per la Mobilità.
 

Fonte : Roma Today