Giulio Berruti vaccinato a 36 anni, la foto scatena i social: “È un giovane attore, perché ha potuto farlo?”

LaD. 11 aprile 2021 11:27

“Prima dose fatta, vaccinatevi senza paura”: così Giulio Berruti, attore 36enne noto per i suoi ruoli in diverse fiction tv ma anche per il suo legame sentimentale con l’onorevole Maria Elena Boschi, ha condiviso con i follower la soddisfazione per aver ricevuto la prima dose del vaccino anti-Covid. L’interprete romano si è mostrato sui social nel momento dell’iniezione, con il pollice in su in segno di approvazione per un passo verso l’immunità che però ha destato qualche polemica: molti, infatti, sono stati coloro che si sono chiesti e gli hanno chiesto perché per lui, attore classe 1984, fosse già arrivato il turno per vaccinarsi, considerando quanti anziani siano ancora in attesa.

Perché Giulio Berruti si è vaccinato a 36 anni

“Beato te. A noi poveri comuni mortali ci vaccineranno nel 2000 e mai. Italia è un paese di medici e vecchi!” è uno dei commenti comparsi a corredo della foto che mostra Giulio Berruti durante il vaccino che ha spiegato essere dell’azienda anglosvedese Astrazeneca (“L’unico disponibile qui”, ha detto rispondendo alla domanda di una fan). Alle curiosità di quanti hanno criticato l’opportunità di immunizzarsi nonostante la giovane età e una professione, quella di attore, che non rientra tra quelle a rischio, Giulio Berruti non ha replicato direttamente, lasciando che a intervenite fossero i fan che hanno fatto riferimento alla sua laurea e specializzazione in ortodonzia, ma anche alla malattia di cui parlò qualche tempo fa. “E’ un odontoiatra, credo sia normale”, ha spiegato qualcuno; “E’ un dentista, ne avrà diritto”, ha aggiunto qualcun altro che si è unito a chi ha fatto riferimento alla forma di fibromialgia che potrebbe averlo fatto inserire di diritto nella categoria di chi può ricevere il vaccino prima di altri.

berruti 4-3

berruti-2

gi-9

Continua a leggere le notizie su GossipToday

Fonte : Today