Myanmar,altri 80 morti fra manifestanti

11.00
Più di 80 persone sarebbero state uccise dalle forze di sicurezza del Myanmar in un giro di vite contro una protesta nella città di Bago. A denunciarlo gli attivisti locali che aggiungono che i militari avrebbero poi portato via i corpi delle persone uccise rendendo così impossibile stabilire il reale numero delle vittime.
Sono almeno 700 i manifestanti e civili uccisi dalle forze di sicurezza dopo la presa del potere da parte dell’esercito,secondo l’Associazione di assistenza per i prigionieri politici.
Fonte : Televideo