Space Jam: a New Legacy, perché Pepé Le Pew è stato rimosso dal film?

Il personaggio della puzzola, uno dei protagonisti del film originale del 1996, non sarà presente nel sequel a causa di accuse di maschilismo e di molestie sollevate da Charles M. Blow, editorialista del New York Times. La Warner Bros. ha cancellato la scena che lo vedeva protagonista

Pépe Le Pew, in Italia tradotto come Pepé La Puzzola, non sarà presente nel film Space Jam: a New Legacy a causa di accuse di maschilismo e di molestie mosse contro il personaggio. La sequenza che lo vedeva protagonista – assieme all’attrice Greice Santo che interpretava Jane the Virgin – è stata rimossa dal montaggio del film.

È stato Charles M. Blow, editorialista del New York Times, a sollevare la delicatissima nonché scottante questione, parlando della puzzola cartoon come di un personaggio che promuoverebbe la “cultura dello stupro”.
Un personaggio controverso che ha collezionato non poche critiche social, dopo quelle di Blow, tanto da portare la Warner Bros. a eliminarlo dal sequel di Space Jam. Benché la celebre casa di produzione cinematografica non abbia rilasciato dichiarazioni ufficiali a proposito della scelta di tagliare la puzzola, il poco tempo intercorso tra la pubblicazione dell’editoriale firmato da Charles M. Blow e lo zac netto alla scena di Pepé sembrerebbe suggerire che almeno una delle motivazioni sia proprio quella…

La scena tagliata di Pepé La Puzzola

Accuse shock nella docu-serie Allen v. Farrow

Pepé era stato uno dei protagonisti del primo capitolo, quello del 1996 con Michael Jordan, affiancato da altri personaggi targati Looney Tunes.

L’attrice Greice Santo, interprete di Jane The Virgin al fianco di Pepé Le Pew in questo secondo film, si è limitata a commentare la decisione della Warner dicendosi dispiaciuta della scelta presa.

La sequenza tagliata mostrava Pepé in bianco e nero mentre muoveva le sue solite avance all’attrice Greice Santo, la quale reagiva con uno schiaffo fino all’arrivo del deus ex machina: LeBron James, protagonista del sequel di Space Jam.

Perché Pepé La Puzzola sarebbe un personaggio maschilista?

Un esempio? Penelope Kitty, la gattina che non cela affatto il suo disagio né tanto meno il proprio disinteresse nei confronti del latin lover.

Ciò che promuoverebbe la puzzola è dunque un’idea sbagliata (non solo sbagliata a livello etico ma pure contraria alla legge, quindi non c’è scampo per Pepé), ossia quella per cui si possa abbracciare e baciare qualcuno anche contro il suo volere. Dunque, in una parola: molestia.

“Afferra/bacia una donna/sconosciuta, ripetutamente, senza il suo consenso e contro la sua volontà. Lei si divincola per allontanarsi ma lui non glielo permette. Lui chiude una porta per impedirle di scappare. Questo è ciò che intendo con cultura dello stupro”, ha scritto Charles M. Blow sul suo profilo Twitter.

Fonte : Sky Tg24