Teatro alla Scala, solo un positivo al Covid sui 50 tamponi di controllo

Sono stati resi noti i risultati dei tamponi molecolari di controllo ai circa 50 lavoratori della Scala risultati positivi al Covid alcuni giorni fa: solo per uno di loro è stata confermata la positività. Negativi, dunque,  anche i tre membri del cast del dittico di Kurt Weill, di cui ieri sono riprese le prove all’Ansaldo dopo lo stop precauzionale imposto la settimana scorsa: lo spettacolo verrà trasmesso in streaming il prossimo 18 marzo.

E’ una notizia sicuramente buona, ma in un certo senso anche sorprendente visto il comprensibile allarme provocato da questa pioggia di positività, che aveva imposto in via cautelativa la sospensione di tutte le attività in cartellone nelle prossime settimane.  Tra i perplessi anche Roberto Bolle, che in una storia su Instagram ha scritto: “Quindi mi dite che rifacendo i Covid test ai 35 colleghi scaligeri risultati positivi tre giorni fa, solo uno adesso e’ effettivamente positivo e i restanti 34 sono negativi? Boh”. A metà della scorsa settimana sembrava che un focolaio di Covid (AGGIORNAMENTI – SPECIALE – LA MAPPA) si fosse sviluppato nel corpo di ballo della Scala, con almeno una cinquantina di positivi, tra danzatori, personale che lavora in sartoria e nel settore parrucco all’Ansaldo, oltre a tre membri della direzione di ballo debolmente positivi.

Fonte : Sky Tg24