Colapesce Dimartino, il video per ballare sulle note di “Musica leggerissima”

Paola Fraschini

Paola Fraschini, chi è la pattinatrice di Colapesce e Dimartino a Sanremo 2021. FOTO VIDEO

Si è mossa scatenata a ritmo di musica, sciolta e sinuosa, piena di grinta e allegria, ha accompagnato la canzone “Musica leggerissima” del duo Colapesce Dimartino in queste sere sul palco di Sanremo 2021. A catturare lo sguardo dei telespettatori è stata lei, con la sua tutina aderente, stasera color blu metalizzato, e i pattini a rotelle bianchi ai piedi, sui quali si muoveva con nonchalance, tra piroette e passi di danza. D’altronde Paola Fraschini è una campionessa dei pattini. 

Paola Fraschini, la carriera: dal Cirque du Soleil a Sanremo con Colapesce e Dimartino

Nata a Genova il 25 marzo 1984, come ricorda Wikipedia, Paola Fraschini vinto il campionato del mondo nella categoria “Solo dance Senior” a Friburgo nel 2009, ripetendosi nel 2010 a Portimão, nel 2011 a Brasilia, nel 2012 a Auckland,nel 2013 a Taipei e nel 2014 a Reus. Nel 2010 ha vinto anche il titolo europeo nella categoria “Coppia danza Senior” con Marco Brogi a Vic. Nel 2016 Campionessa italiana, europea e mondiale nella specialità quartetto con Calebrity sulle note di Notturno.

Paola Fraschini, la pattinatrice che balla scatenata a Sanremo: VIDEO TUTORIAL

Dal 2017 Paola Fraschini entra a fare parte del Cast del Cirque du Soleil come prima pattinatrice a rotelle per lo spettacolo Volta interpretando il ruolo di Ela. Nel 2018 pubblica il libro autobiografico “Come il leone e la farfalla” tradotto in inglese e spagnolo. Fa parte della società sportiva A.S.D. Sturla pattinaggio Genova.

[embedded content]

[embedded content]

Paola Fraschini, la sua autobiografia “Come il leone e la farfalla”


 

IL LIBRO – Sette volte campionessa del mondo di pattinaggio artistico a rotelle, da sempre animata dall’appassionato desiderio di portare la disciplina sportiva nello spettacolo, Paola Fraschini corona il suo sogno come artista del Cirque du Soleil, dove si esibisce stabilmente dal 2017, nello spettacolo internazionale Volta. La sua biografia ripercorre le tappe che l’hanno vista forgiare professionismo, carisma e consapevolezza interiore. Offre efficaci e pratici strumenti di auto-aiuto che ciascuno può adottare autonomamente.

Dall’infanzia al presente, Paola Fraschini coinvolge in un vero e proprio viaggio dell’eroe: evoluzione dell’essere umano alle prese con la ricerca della realizzazione di sé, e, in questo caso, con la volontà di aiutare e ispirare gli atleti, ma anche tutti coloro che vogliano fare della propria vita la miglior esperienza che si possa desiderare di vivere.

“Finalmente ero al posto giusto, nel momento giusto, e il mio stato di perenne agitazione si era placato completamente. Dalla cima della montagna, per un attimo, mi godevo il paesaggio. Contemplavo da uno stato di pace ritrovata ciò che mi attendeva. Come mi era stato detto mesi prima, quando ero ancora all’oscuro di tutto ciò: La farfalla ha preso il volo verso giardini fioriti dove potrà finalmente assaporare i frutti”.

“Per evolvere, è necessario partire dall’amore per chi si è, non dal bisogno di sicurezza e di riconoscimento da parte del mondo. Con questa attitudine, gli ostacoli cessano di essere tali e diventano opportunità. Paola non ha alimentato scuse per fermarsi, ma solo buone motivazioni per proseguire con la sua missione.Ti auguro che leggendo le sue parole cariche di energia, tu possa applicare quanto Lei per prima ha messo in pratica per utilizzare al meglio il tuo potenziale”. – Max Gentile

Fonte : Affari Italiani