Malika Ayane a Sanremo 2021 con Ti piaci così: il testo

Dopo il successo di Come foglie e di Ricomincio da qui Malika Ayane torna a Sanremo con il brano Ti piaci così

Tra le protagoniste indiscusse di questa settantunesima edizione del Festival di Sanremo c’è Malika Ayane (FOTO). La cantante torna per la quinta volta sul palco dell’Ariston dopo i successi di Come foglie e Ricomincio da qui.

Sanremo 2021, Malika Ayane canta Ti piaci così, un brano consapevole

Malika Ayane sarà in gara tra i Big del Festival di Sanremo con Ti piaci così, un brano scritto assieme a Pacifico, Rocco Rampino e Alessandra Flora, che raccoglie tutte le sonorità che hanno caratterizzato la carriera della 36enne milanese.

Intervistata da Rai Play, la cantante ha ammesso di stare ancora cercando l’arrangiamento più giusto per il pezzo: “Non so ancora bene che sonorità avrà la canzone. Sto provando a suonarla in più modi possibili, in modo che la sensazione arrivi non solo con la descrizione verbale, ma anche con tutto quello che è il mondo dell’arrangiamento, in modo che possa arrivare nel modo più efficace possibile”.

La scaletta della finale di Sanremo 2021: ospiti e cantanti in gara

Ti piaci così parla del desiderio di riscoprirsi, della possibilità di cambiare nonostante tutto appaia immutabile, perché come canta Malika all’inizio del brano: “Non è mai tardi, non è mai detto”.

Sanremo 2021, gli ospiti della seconda serata

“La mia canzone più che raccontare cerca di descrivere la sensazione che si prova quando ci si ritrova, ci si rivede e si sente un gran bisogno di esprimersi in qualunque forma. Semplicemente vivere, e non esistere”, ha dichiarato la cantante a Rai Play.

Nella

Non è mai tardi

Non è mai detto

Che tutto sia fermo

Immobile

Già scritto

Forse c’è una possibilità

Che desideri

E puoi scegliere

Ti fa muovere

Senza spingere

E ti piace sì

Ti piace così

E ti piace com’è

È ora che ti vedi

Non era, non sarà

Ci pensi

E ti piace com’è

Lo senti che cedi

Come lo sguardo al fulmine

Non c’è intuizione

Senza scintilla

Perderti senza chiedere ti assomiglia

Non è spocchia ma necessità

Di sorprenderti

Di decidere

Cosa prendere, quando smettere

E ti piace sì

Ti piace così

E ti piace com’è

È ora che ti vedi

Com’era non sarà

Ci pensi

E ti piace com’è

Lo senti che tremi

A che serve resistere

Ti desideri e vuoi scegliere

Cosa muovere, quando spingere

E ti piace sì

Ti piace così

E ti piace com’è

È ora che ti vedi

Non era, non sarà

Ci pensi

E ti piace com’è

Lo vedi che tremi

Non ha senso resistere

Fonte : Sky Tg24