Coma Cose a Sanremo 2021 con Fiamme negli occhi: il testo

Prima partecipazione per i Coma_Cose al Festival di Sanremo. La coppia formata da Fausto Lama, pseudonimo di Fausto Zanardelli, e Francesca Mesiano, aka California, si presenta sul palco della kermesse musicale con il brano “Fiamme negli occhi”. Scritto a quattro mani dal duo, la canzone è una fotografia della loro storia e secondo le loro parole “forse della storia di molti”. Coppia anche nella vita, i Coma_Cose (CINQUE CURIOSITA’) parlano della voglia di restare insieme di fronte agli ostacoli: “La nostra vita, i nostri sogni, la musica per noi sono un viaggio da percorrere insieme e a volte c’è bisogno di urlarselo in faccia”. Fausto e Francesca credono ad un percorso di condivisione e crescita reciproca sia nella loro relazione che nella loro carriera. Nella serata dei duetti, i Coma_Cose porteranno “Il mio canto libero” di Lucio Battisti, con Alberto Radius e Mamakass.

La scaletta della finale di Sanremo 2021: ospiti e cantanti in gara

Con l’esordio del 2019 grazie all’album “Hype Aura” hanno conquistato il loro spazio nel panorama musicale nazionale proponendo un alternative pop che ha catturato l’attenzione di critica e pubblico. Uno stile che aveva già colpito tre anni prima grazie a una serie di canzoni pubblicate su YouTube. L’interesse suscitato ha convinto i due a pubblicare un EP intitolato “Inverno ticinese” che a conti fatti rappresenta il loro disco d’esordio.

Nel 2020 hanno pubblicato l’EP “Due” e collaborato con Francesca Michielin (anche lei presente al Festival di Sanremo) nel brano “Riserva Naturale”.

Il testo di Fiamme negli occhi

Quando ti sto vicino sento

Che a volte perdo il baricentro

E ondeggio come fa una foglia

Anzi come la California

Metà sono una donna forte

Decisa come il vino buono

Metà una Venere di Milo

Che prova ad abbracciare un uomo

E anche se qui c’è troppa gente

Io me ne fotto degli altri

E te lo dico ugualmente

Resta qui ancora un minuto

Se l’inverno è soltanto un’estate

Che non ti ha conosciuto

E non sa come mi riduci

Hai le fiamme negli occhi ed infatti

Se mi guardi mi bruci

Quando ti sto vicino sento

Che a volte perdo il baricentro

Galleggio in una vasca piena di risentimento

E tu sei il tostapane che ci cade dentro

Grattugio le tue lacrime

Ci salerò la pasta

Ti mangio la malinconia

Così magari poi ti passa

Mentre ondeggi come fa una foglia

Anzi come la California

Resta qui ancora un minuto

Se l’inverno è soltanto un’estate

Che non ti ha conosciuto

E non sa come mi riduci

Hai le fiamme negli occhi ed infatti

Se mi guardi mi bruci

Resta qui e bruciami piano

Come il basilico al sole

Sopra un balcone italiano

Che non sa come mi riduci

Hai le fiamme negli occhi ed infatti

Se mi guardi mi bruci

Se mi guardi mi bruci

Se mi guardi mi bruci

Se mi guardi mi bruci

Mi bruci

Mi bruci

Se mi guardi senti.

Fonte : Sky Tg24