Inzaghi dopo Juventus-Lazio: “Serviva la partita perfetta, siamo in ritardo in classifica”

Battuto 3-1 in rimonta dalla Juve a Torino, Simone Inzaghi ha commentato la partita: “Sconfitta che fa male, meritavamo di più nonostante gli errori. Ci mancano giocatori ma non dobbiamo mollare: ci sono ancora tante partite”. Sulla prestazione di Immobile: “È un momento no per tutti quanti, dobbiamo ripartire dalla prestazione di stasera”

JUVE-LAZIO 3-1, GOL E HIGHLIGHTS

Illusorio il vantaggio di Correa per una buona Lazio, rimontata 3-1 dalla Juventus e da un super Morata. Alla vigilia chi parlava di “partita decisiva per la classifica” era Simone Inzaghi, deluso per la storia del match: “È difficile commentare un 3-1 per quello che si è visto, ma in questo momento dobbiamo fare di più. Siamo qui a commentare una sconfitta che fa male: sul’1-0 abbiamo tenuto il campo molto bene, poi abbiamo colpito una traversa e l’abbiamo compromessa con una ripartenza e un rigore evitabile. Dobbiamo ripartire dalla prestazione, meritavamo di più perché gran parte della partita l’abbiamo comandata. Non dobbiamo mollare perché recupereremo giocatori e ci sono ancora tante partite”. Un risultato non veritiero per l’allenatore della Lazio: “Dispiace per l’andamento della gara, è un 3-1 che non ci sta ma questo è il calcio. Avremmo dovuto continuare dopo il vantaggio, invece abbiamo preso l’1-1 sbagliando prima della traversa di Milinkovic-Savic. Dobbiamo fare di più”.

“Immobile? È un momento no per tutti”

Uno stop che brucia anche per la classifica secondo Inzaghi: “Siamo in ritardo, ma ci sono ancora tante partite. Avevamo fatto una rincorsa importate e poi ci sono mancati uomini chiave che ci hanno condizionato. Una squadra forte deve andare oltre le assenze”. A deludere l’allenatore biancoceleste è soprattutto il gol di Rabiot: “Mi fa arrabbiare il primo gol: al 37’ non avevamo ancora preso subìto conclusioni in porta, poi un tiro-cross è entrato. Quel gol ha influito. E mai concedere azioni in contropiede a Torino contro la Juve. Avevamo la partita in mano, potevamo raddoppiare: lì c’è del rammarico. Abbiamo fatto una buona partita con troppi errori: così a Torino non si vince“. Sulla gara di Ciro Immobile: “È un momento no per tutti quanti, dobbiamo ripartire dalla prestazione di stasera. Certe partite devi essere perfetto e non lo siamo stati”.

Inzaghi: “Paghiamo l’assenza dei big”

Un’analisi a tutto tondo quella condotta da Inzaghi, anche sulla costruzione della sua Lazio: “Quest’anno la squadra è ben costruita, ho poco da dire. Nel nostro momento migliore, dopo il passaggio di turno in Champions e la rincorsa in A, ci sono mancati Radu e Luiz Felipe che sono fondamentali. Dispiace perché c’era l’ottavo di Champions e il terzo posto raggiunto in campionato. Ora dobbiamo pensare alle prossime 12 partite: siamo in ritardo ma vogliamo farle nel migliore dei modi”. Perché Marusic e non l’ultimo acquisto Musacchio in difesa? “Stiamo provando situazioni, cerchiamo alternative. Bravo Marusic, anche Lulic e Leiva nonostante i problemi”. E la sconfitta col Bayern ha tolto entusiasmo? “Non mi è sembrata una Lazio in sofferenza quella di stasera. Abbiamo risentito di quella sconfitta ma anche dei giocatori persi. Sono convinto che non dobbiamo mollare, i risultati torneranno“.

Fonte : Sky Sport