Via Teano, il centro di raccolta Ama chiude per Covid: fuori si forma una discarica a cielo aperto

Pochi giorni di chiusura hanno reso l’area esterna al centro di raccolta Ama di via Teano a Villa Gordiani una discarica a cielo aperto. Domani, però, come fa sapere Ama, la struttura riservata ai materiali ingombranti riaprirà. Il centro di raccolta era stato chiuso per permettere le operazioni di sanificazione a seguito del caso di positività al Covid-19 che ha riguardato un tecnico operativo di presidio. 

“In ottemperanza alle disposizioni vigenti”, ha spiegato Ama “tutti gli operatori in servizio presso il sito sono stati sottoposti a quarantena fiduciaria dalle autorità sanitarie. L’azienda ha preso fin da subito tutte le precauzioni a tutela degli utenti e degli addetti e pertanto la struttura può essere nuovamente fruibile per i cittadini”. Restano gli accessi scaglionati dovuti alle misure per il Covid-19. Per rimuovere i rifiuti abbandonati nell’area da alcuni cittadini e ripristinare il decoro sono in corso interventi mirati, con squadre dedicate e mezzi ad hoc.

“Nel ribadire che lo scarico abusivo è un comportamento illecito e gravemente scorretto, AMA ricorda nuovamente che per disfarsi gratuitamente dei materiali ingombranti l’azienda mette a disposizione più canali: i centri di raccolta (tutte le informazioni sui materiali conferibili e gli orari di apertura si trovano sul sito amaroma.it), il servizio ‘Riciclacasa’ al piano stradale fino a 2 metri cubi e gli appuntamenti mensili con la campagna ‘Il tuo quartiere non è una discarica’, che tornerà nei municipi dispari di Roma domenica 21 marzo”.

Fonte : Roma Today