E-gate si unisce a Engitel per rafforzare l’offerta digitale alle imprese

Engitel ed E-gate annunciano l’unione attraverso il conferimento di E-gate in Engitel. Le due società uniranno il patrimonio di conoscenze tecnologiche acquisito in vent’anni di collaborazione sul digital e per proporre un’offerta ancora più completa e qualificata. La fusione delle due attività dimostra che collaborazione al posto di competizione, sinergie al posto di divisioni sono nel mondo hi-tech un elemento fondante. In un mondo sempre più complesso e più veloce il concetto di Together Everyone Achieves More (Team) è la risposta corretta per offrire soluzioni competitive ai propri clienti. Principi fondanti della nuova Engitel sono quelli di sempre: attenzione al cliente, onestà intellettuale nelle scelte tecnologiche, geniality with technology.

La nuova Engitel si compone quindi di circa 60 persone, mantiene le sedi di Torino e Milano e raggiunge un fatturato di quasi 6 milioni di euro con i seguenti numeri: 3.500 Siti Intranet Community Progetti digital ed App sviluppate, 25 lingue utilizzate, 1.500.000 di ore lavorate sul digital, 250 clienti all’anno gestiti, 4 petabyte di pagine web create, 1 miliardo+ di tasti pigiati.

“Crediamo nel digitale sin dalla sua nascita e oggi, con la pandemia, si è imposta una accelerazione – ha dichiarato Elena Schiaffino, Co-Founder di Engitel – Questa fusione è la nostra risposta al bisogno di maggiore digitalizzazione richiesto dalle aziende: offrire un servizio sempre migliore senza costringere le aziende a sacrificare quella creatività italiana che ha un valore competitivo.” Advisor dell’operazione sono stati: Quantico Advisory Deloitte Legal Studio A. Guercia.

Fonte : Affari Italiani