Non approva il fidanzato, decapita la figlia e porta in strada la sua testa

Padre uccide la figlia minorenne perché non condivideva la frequentazione con il suo fidanzatino. L’ha decapitata e poi si è presentato alla polizia, con in mano la testa insanguinata dalla ragazza. Potrebbe essere la trama di un film dell’orrore quanto avvenuto ieri a Pandetara, un villaggio a nord-est dell’India, dove i residenti hanno visto l’uomo camminare per le strade con la testa della minore, ancora grondante di sangue. 

Secondo quanto riportato dal Mail, l’uomo non condivideva la relazione che la figlia 17enne del killer aveva con un ragazzo. Tanto che l’uomo avrebbe anche detto alle autorità locali di aver cercato anche il ragazzo ma non averlo trovato. 

Quando i poliziotti sono andati a casa dell’uomo, hanno trovato nella camera da letto il corpo senza testa della ragazzina. Il padre omicida è stato arrestato insieme alla madre. 

Fonte : Today