Army of the Dead, nuova foto: per Snyder è il “mio piccolo film sul rapporto padre-figlia”

Nel corso di una recente intervista esclusiva con Total Film, il regista Zack Snyder ha presentato una nuova foto in anteprima del suo prossimo lungometraggio Army of the Dead, discutendone anche la produzione.

E nonostante il primo trailer ufficiale abbia mostrato orde di zombie sparse per una Las Vegas post-apocalittica, il regista di Watchmen e Justice League preferisce parlare di Army of the Dead come del suo “piccolo film personale.

Ho cercato di realizzare qualcosa di molto intimo e personale. Non è qualcosa che ho fatto per commissione“, ha affermato Snyder, che ha spiegato che il film si concentrerà sulla complicata relazione tra il protagonista Scott e sua figlia Kate, interpretati rispettivamente da Dave Bautista da Ella Purnell. “È sicuramente un film incredibilmente personale e singolare” ha aggiunto, e i suoi fan avranno già colto il riferimento alla sua vita personale: come di certo saprete, infatti, il regista ha subito la terribile perdita della figlia Autumn durante la realizzazione di Justice League, e in qualche modo Army of the Dead rifletterà le sue emozioni.

Oltre a ciò però il film, che Snyder ha girato per la prima volta in digitale e non in pellicola, conterrà orde di zombie famelici, disponibili in varie forme, dimensioni e gradi di intelligenza. Descrivendo i suoi zombi come “semi-coscienti”, Snyder dice che l’obiettivo del film è quello di portare il pubblico dalla parte dei non morti come mai prima d’ora.

Il film arriverà su Netflix a partire dal prossimo 21 maggio.

Fonte : Everyeye