Myanmar,Onu:alt assassinare dimostranti

14.27
Dal giorno del golpe in Myanmar, sono almeno 54 le persone uccise e 1.700 quelle arrestate nelle proteste contro l’Esercito birmano che ha preso il potere. Questi i dati dell’Onu, nell’appello in cui chiede di smettere di “assassinare” i manifestanti.
“Assolutamente odioso che l’Esercito spari pallottole vere sui manifestanti pacifici”, ha detto la responsabile Onu per i diritti umani Bachelet, “costernata anche per gli attacchi documentati al personale medico che cerca di soccorrere i feriti”.
Fonte : Televideo