Coppa del Re, pazzesca rimonta del Barcellona al ritorno: 3-0 al Siviglia e finale

Remuntada Barcellona. Da 0-2 (nell’andata) a un magico 3-0 nel ritorno del Camp Nou che consegna la finale di Copa del Rey ai catalani. “La prima notte magica del Barça di Koeman”, scrive in Spagna Mundo Deportivo. E magica lo è stata per davvero: un gol bellissimo, uno nel recupero, uno nei supplementari, un rigore parato e due rossi. Una sfida in cui è successo davvero di tutto. Ma andiamo con ordine. Il primo momento chiave dopo poco più di dieci minuti, una rete magnifica a firma Dembélé, che infila in rete con un destro precisissimo sotto la traversa il gol della speranza. Dunque ripresa tesissima: il Barça inizia con più prudenza, conscio del fatto che un gol degli avversari avrebbe chiuso i giochi. L’occasionissima arriva al 73′: rigore assegnato al Siviglia, ma Ocampos sul dischetto viene neutralizzato da Ter Stegen.

Finale da brivido

E poi tutto negli ultimi minuti. Barça all’assalto, Siviglia dietro. Fernando viene espulso per doppio giallo lasciando il suoi in dieci al 92′, dunque Piqué realizza il suo 49° gol per il Barcellona a tempo quasi scaduto, di testa (il 20° in questo modo) e in mischia. Si va ai supplementari. Lì ancora emozioni. Braithwaite segna di testa al 95′ completando la rimonta, poi ira del Siviglia per un presunto rigore rivisto al Var ma non assegnato: volano tre gialli (compreso Lopetegui) e un rosso a de Jong (già sostituito). Poi fischio finale e festa blaugrana. Per i catalani è la seconda rimonta di fila – dopo il 5-3 nei quarti col Granada, partita secca che il Barça stava perdendo 0-2 – e il terzo turno superato ai supplementari (dopo il primo 2-0 sul piccolo Cornellà, squadra di terza serie). Ora Koeman attende una tra Bilbao e Levante (1-1 all’andata) nella finalissima.

Fonte : Sky Sport